Partecipate in perdita, possibile commissariamento.

0
108

societa-partecipate-tagliare-sprechi-poltrone-auto-blu-e-stipendi-doro-640x431“Possibilità di piani di rientro per le società con bilanci in disavanzo con eventuale commissariamento”.

Lo prevede l’emendamento del relatore, Giorgio Pagliari, al ddl Pa, sulle partecipazioni pubbliche nelle società di capitali.

E’ una “novità”, spiega, si tratta di una “disciplina specifica, anteriore al fallimento”. Si tratta quindi, evidenza Pagliari, di “una deroga alla disciplina fallimentare”. Infatti, il commissario interviene prima che si determini il fallimento.

Il piano di rientro, quindi, può essere “affidato al commissario” invece che all’amministratore, come avviene oggi, chiarisce sempre il relatore.

“Adesso il piano di rientro viene normalmente gestito dagli organi della partecipata, mentre – aggiunge – con l’emendamento si introduce un elemento terzo rispetto all’amministratore”.

L’emendamento del relatore inserisce anche dei ‘paletti’ per bonus e premi, prevedendo misure per “subordinare il riconoscimento, entro limiti predefiniti, di premialità e incentivazioni a criteri di valutazione oggettivi, rapportandole anche al valore economico dei risultati raggiunti”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO