Positivi riscontri per l'esposizione presepiale "Natale in mostra: sulle orme del Sammartino" a Torre del Greco.

0
61

10841553_10204624192358414_2057385678_nEccellente riscontro di visitatori per la prima settimana di “Natale in mostra: sulle orme del Sammartino”, la rassegna presepiale e di arte sacra in corso di svolgimento nelle stanze al piano terra di Palazzo Baronale. L’esposizione, inaugurata martedì 23 dicembre, si chiuderà il prossimo primo febbraio.

Tutti positivi i commenti di chi ha visitato la mostra, il cui ingresso è gratuito (orari di apertura 10-13 e 17-21, il 31 dicembre dalle 10 alle 17, il primo gennaio dalle 10 alle 13): “Siamo estremamente soddisfatti del riscontro di questa prima settimana della rassegna – afferma il Sindaco, Ciro Borrielloe soprattutto a confortarci sono i giudizi espressi dalla gente, che ha trovato interessante e di estrema importanza il percorso proposto. Si tratta di una mostra che mette in evidenza la grande tradizione napoletana del presepe, per questo abbiamo deciso di aprire le porte della Casa Comunale, che ospiterà l’esposizione che è tra le migliori presenti sull’intero territorio provinciale”.

Oltre ottanta i presepi esposti fino al primo febbraio: presenti artisti di rinomata fama quali, tra gli altri, Giuseppe Canone, Ulderico Pinfildi, Alfredo e Pietro Molli, Ciro Vignes, Giuseppe Ercolano, Ettore Marinelli. All’interno della mostra grande spazio anche alla pittura figurativa sacra, con protagonisti gli artisti dell’Ucai di Torre del Greco e altri come Valentina Canone, Salvatore Seme, Salvatore Gaudino, i fratelli Aniello e Michele Fortunato, Antonio Solvino e Giuseppe Mazzella.
L’Amministrazione Comunale – sostiene l’assessore alla Cultura, Alessandra Tabernacoloha profuso il massimo impegno per rendere ricco e variegato il programma di eventi natalizi. In questa ottica, ‘Natale in mostra: sulle orme del Sammartino’ rappresenta un evento che sta attraendo i tanti appassionati di Napoli e provincia”.

All’interno della mostra presente anche una fedele riproduzione a grandezza naturale del Cristo Velato realizzata dall’artista napoletano Luca Nocerino e utilizzata per le scene dei film Vitriol e La voce del sangue. Direttore Artistico della manifestazione è Michele Langella.

LASCIA UN COMMENTO