Premio Amato Lamberti 2018, cerimonia lunedì 18 a Palazz San Giacomo.

0
219

Lunedì 18 giugno alle ore 11 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli, ci sarà, nell’ambito della Quinta edizione del Premio Nazionale ‘Amato Lamberti’ 2018, la cerimonia della consegna delle Borse di studio ai vincitori per la miglior tesi di laurea magistrale e per la miglior tesi di dottorato sui temi della criminalità organizzata, dei traffici criminali, della corruzione e delle economie globali.

Con i vincitori Andrea Alcalini e Mariabruna Stefanizzi ci saranno il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’assessore alla Cultura Nino Daniele, il Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero De Raho, il presidente del comitato scientifico e assessore regionale alla Sicurezza Franco Roberti, la giornalista e scrittrice Gemma Tisci e l’attore ed autore Renato Carpentieri.

Al Premio giunto alla sua Quinta edizione ha contribuito come sempre l’Associazione ‘Museo del Vero e del Falso’ che ha finanziato la borsa di studio offerta dall’Associazione ‘Amato Lamberti’. La collaborazione tra le due Associazioni rafforza l’impegno nel contrasto l’illegalità, diffondere la cultura della legalità e far prendere sempre più corpo a quella coscienza sociale che la comunità deve avere e che deve essere stimolata e sviluppata con progetti rivolti al pubblico, accessibili a tutti e fruibili da tutte le tipologie di cittadino.

Presidente del Comitato scientifico è Franco Roberti con i docenti dell’Università Federico II Giuseppe Acocella, Enrica Amaturo, Luciano Brancaccio, Gabriella Gribaudi, Anna Maria Zaccaria, lo storico della camorra e docente al Suor Orsola Benincasa Isaia Sales, e il giornalista Arnaldo Capezzuto.

L’Associazione ‘Amato Lamberti’ è impegnata nel trasmettere ai giovani la lezione, il pensiero e l’esempio morale del grande sociologo anticamorra Amato Lamberti. Dell’associazione fanno parte Roselena Glielmo, Daniele Lamberti, Marco Lamberti e il sociologo Amedeo Zeni, segretario del Premio.

 

LASCIA UN COMMENTO