Primavera Musicale 2017, Orchestra Scarlatti Junior in concerto domenica 21 a San Giovanni Maggiore.

0
82

PRIMAVERA MUSICALE 2017

della NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI

Domenica 21 maggio 2017 – ore 19.00

Basilica di San Giovanni Maggiore  – Napoli (Rampe di San Giovanni Maggiore, n. 14)

la Nuova Orchestra Scarlatti  propone

l’ORCHESTRA SCARLATTI JUNIOR

in un variegato programma sinfonico

Musiche di   F. Farkas, P. Morlacchi, F. Schubert, B. Persico, F. von Suppé

direttori  Francesco Aliberti, Daniele Giulio Moles, Bruno Persico

Per il terzo appuntamento della Primavera musicale 2017, domenica 21 maggio, alle ore 19.00 nella grande e bella cornice della Basilica di San Giovanni Maggiore, al centro della cittadella universitaria partenopea (Rampe di San Giovanni Maggiore, n. 14), la Nuova Orchestra Scarlatti propone un concerto sinfonico dell’Orchestra Scarlatti Junior, cuore ‘giovanissimo’ e quanto mai vitale della Comunità delle Orchestre Scarlatti, il progetto innovativo e tuttora unico nel suo genere varato nell’autunno del 2014. La Scarlatti Junior mostrerà i frutti del suo percorso di formazione orchestrale, giunto ormai al terzo anno, forte al momento di un organico di oltre 90 elementi, fra ragazze e ragazzi, di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, impegnati in un programma sinfonico pieno, come sempre,  di colori ed emozioni diverse, da Schubert a Suppé, da Farkas alla prima esecuzione assoluta di una suggestiva pagina di Bruno Persico, composta espressamente per la Junior. Si alterneranno sul podio direttoriale, in linea tra continuità e rinnovamento, Francesco Aliberti, giovane talento  campano emergente a livello nazionale e internazionale, una presenza affermata come quella di Daniele Giulio Moles, collaboratore storico della Nuova Orchestra Scarlatti, nonché Bruno Persico per il suo brano.

 

Tornando al programma,  si va da alcune Danze ungheresi, in una veste sinfonica ad hoc, di Ferenc Farkas, prolifico autore del ‘900 dal felice vitalismo stravinskjano, a una brillante chicca primo ‘800 come Il pastore svizzero, fantasia per flauto e orchestra del compositore di origine elvetica Pietro Morlacchi (flauto solista: Franco Ascolese); dal primo movimento Allegro moderato della sublime Sinfonia in si minore D 759 Incompiuta – dove un giovane Franz Schubert varca le colonne d’Ercole beethoveniane sciogliendo le forme classiche in un orizzonte incantato di invenzioni melodiche, lacerazioni e scoppi improvvisi, estatici ritorni, che già sembra quello dell’inconscio moderno – alla prima esecuzione assoluta de I Quadri di Monì, brano composto espressamente per la Scarlatti Junior da Bruno Persico, versatile  figura di pianista, compositore, improvvisatore, dal profilo sempre originale, che si muove agilmente, come egli stesso afferma, fra “la solidità dell’architettura formale classica e la creatività della musica popolare e del jazz”. Si chiude in bellezza con la verve rossiniana del’Ouverture da Cavalleria leggera, di Franz von Suppé, il padre dell’operetta viennese.    

 

Costo del biglietto del concerto del 21 maggio: € 5,00, acquistabile presso le prevendite abituali on line: www.azzurroservice.net,  presso la sede del concerto da un’ora prima dell’inizio.

 

 

INFO: 081 410175 – info@nuovaorchestrascarlatti.it – www.nuovaorchestrascarlatti.it

 

Per condividere le nostre iniziative puoi aderire ad Ami Scarlatti

la “Comunità Scarlatti” sui social: flickr / facebook / instagram / twitter

 

LASCIA UN COMMENTO