Rapinano due anziane travestiti da tecnici del gas, Polizia arresta 5 banditi.

0
275

Gli agenti della sezione Antirapina della Squadra Mobile di Napoli sono riusciti a bloccare una banda di malviventi, composta da 5 persone, che poco prima aveva messo a segno una rapina da centinaia di migliaia di euro ai danni di una facoltosa coppia di anziane, madre di 96 anni e figlia di 74, ad Acerra (Napoli).

I banditi si sono introdotti nell’abitazione spacciandosi per tecnici del gas. Una volta in casa hanno aggredito le vittime, la più anziana invalida, colpendole con schiaffi e pugni. Poi le hanno chiuse in bagno.

A questo punto hanno iniziato a rovistare negli armadi: i rapinatori sono riusciti a trovare e rubare centinaia di oggetti in oro (collane, bracciali, orecchini), numerosi orologi, anche in oro, denaro contante e buoni fruttiferi postali uno dei quali del valore di 100mila euro. Dopo il colpo si sono messi in auto e sono fuggiti in direzione di Napoli ma la Polizia di Stato li ha bloccati e arrestati. Recuperata e restituita la refurtiva, il cui valore è stato stimato in diverse centinaia di migliaia di euro. In manette sono finiti Nunzio Ariosto, 49 anni, Luigi Marzatico, 49 anni, Gaetano Nesci, 33 anni, Salvatore Romano, di 33 anni, e Aldo Polito, di 45 anni.

LASCIA UN COMMENTO