Rapporto dieta-cancro, al Pascale presentazione del libro “Advances in Nutrition and Cancer” e Mercato di Campagna Amica

0
70

Nell’aula Romolo Cerra dell’Istituto dei tumori di Napoli il direttore generale del Pascale, Tonino Pedicini, ha presentato il libro “Advances in Nutrition and Cancer”, pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Springer ed edito dai professori Vincenzo Zappia e Fulvio della Ragione della Seconda Unversità di Napoli, dal professore Salvatore Panico dell’Università Federico II, dal professore Gian Luigi Russo dell’Istituto di Scienze dell’Alimentazione del CNR di Avellino e dal professore Alfredo Budillon Direttore della Struttura di Farmacologia Sperimentale del Pascale.
Il testo contiene una prima parte che mette in relazione la dieta, gli stili di vita e il rischio di tumori.

L’obesità, le bevande alcoliche, una dieta troppo ricca di sale sono messe in relazione con vari tipi di neoplasie, mentre viene confermato il valore positivo della dieta mediterranea e del consumo di frutta e verdura. In una seconda parte vengono sottolineate le proprietà farmacologiche e potenzialmente antitumorali di alcune molecole contenute nella dieta come il resveratrolo, contenuto nell’uva, nei mirtilli e in altri frutti. Una terza parte è dedicata alla prevenzione e al ruolo più complesso degli stili di vita nella loro relazione con il cancro, con un approfondimento sul ruolo dell’olio di oliva e delle sue proprietà benefiche ed antiossidanti. Ed ancora il ruolo di alcune sostanze naturali come il tè verde o il luppolo della birra.

Per l’occasione nei viali del Pascale sono stati presenti a cura di Coldiretti Napoli gli stand gialli dei produttori agricoli con il meglio delle produzioni agroalimentari di qualità che sono alla base della Dieta Mediterranea a testimonianza del  valore di questi prodotti e dell’impegno di Campagna amica per la sana alimentazione e la sicurezza alimentare.

LASCIA UN COMMENTO