Salvini a Napoli, il Coisp: finalmente un ministro vicino agli agenti di Polizia.

0
249

Visita ufficiale del Ministro dell’Interno Matteo Salvini a Napoli  per partecipare alla riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza fissato in Prefettura. Il benvenuto al Ministro arriva anche dal Sindacato di Polizia Coisp di Napoli che da anni chiede più attenzione alla città partenopea . Nel recente passato il sindacato di polizia Coisp è intervenuto invocando anche leggi speciali per la città partenopea con l’eliminazione di : sconti di pena , cumulo di pena, rito abbreviato e pene alternative al carcere .

“L’unica ricetta per salvare questa città è che quando li arrestiamo devono scontare tutta la pena in galera !” – Questo il commento di Giuseppe Raimondi, leader provinciale del sindacato di polizia Coisp, il quale così continua: “La Questura di Napoli, tra le prime d’Italia nel fronteggiare una criminalità sempre crescente ed all’avanguardia, si ritrova, oggi, a reagire con scarse risorse in uomini, mezzi e tecnologie. In realtà come questa partenopea, molti poliziotti si ritrovano a lavorare senza un protocollo operativo, spesse volte arrangiandosi alla meglio pur di garantire la sicurezza al cittadino, ed abbiamo tanti esempi di colleghi che come Nicola Barbato ci hanno quasi rimesso la vita e , a tutt’oggi, pagano le conseguenze fisiche ed anche emotive di quell’operare senza mezzi adeguati e personale sufficiente per svolgere la propria attività, il tutto per ottemperare ai propri doveri di garanzia di legalità e sicurezza. Mi compiaccio con il Ministro Matteo Salvini per la sua visita a Napoli che focalizza, fra  l’altro,  l’attenzione su questa realtà  già piagata, da tempo ormai risalente, da efferati eventi di criminalità organizzata . Era ora che questa realtà napoletana fosse oggetto dell’attenzione che merita, che ben venga quindi, un Ministro vicino ai poliziotti ed a garanzia del cittadino . Abbiamo bisogno di maggiori risorse, la Questura ed in particolare i Commissariati di Provincia, hanno un organico ormai ridotto all’osso, così come i mezzi di cui disponiamo,  mentre la criminalità si foraggia con i proventi degli illeciti ed usa strumenti e strutture all’avanguardia. Spero che il Ministro Salvini sappia cogliere il nostro grido di aiuto e sappia tenderci una mano, anche in termini di tutela, abbiamo bisogno di pene certe e leggi speciali qui a Napoli .  Ci auguriamo vivamente – termina il sindacalista di polizia – che a breve seguiranno i fatti e che il nostro Ministro sia davvero vicino a tutti noi operatori di Polizia, come ha sempre sostenuto con le sue parole. Ed è proprio da questa splendida città di Napoli che auguriamo quindi un buon lavoro ed un grande in bocca al lupo, ne avrà sicuramente bisogno!”.

LASCIA UN COMMENTO