Scampia, al via le demolizioni delle baracche abusive nel campo nomadi.

0
60

Ruspe in azione nel campo rom di ScampiaNel campo nomadi di Scampia, dove vivono tra degrado e promiscuità circa 2 mila rom e nomadi di altre etnie, è cominciata la demolizione delle baracche abusive in muratura, circa 300.

Le ruspe sono protette da carabinieri e Polizia Municipale.

Le baracche, da cui si sprigionano roghi tossici, sono sparse su un’ area di circa 10 km, tra Scampia e Melito.

“Chiediamo lo sgombero del campo”, ha detto il presidente dell’ Ottava Municipalità Angelo Pisani, che si è battuto per le demolizioni. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO