Semplificazione, accordo tra Università Federico II e Procura della Repubblica di Napoli.

0
64

Università-Federico-IISarà l’Università Federico II ad occuparsi della semplificazione, della modernizzazione e dell’ottimizzazione dei processo di lavoro degli uffici giudiziari della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

Prossimamente sarà firmato dal Procuratore Giovanni Colangelo e dal Rettore Gaetano Manfredi, alla presenza del Procuratore della Dda di Napoli, Giuseppe Borrelli, l’accordo quadro tra l’Università degli Studi di Napoli Federico II e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

L’accordo prevede che le due istituzioni congiuntamente individueranno attività di ricerca applicata finalizzate alla valorizzazione dei processi di innovazione tecnologica e di semplificazione e modernizzazione dei processi di lavoro degli uffici giudiziari.

La firma avverrà nel corso di una conferenza stampa che si terrà nei prossimi giorni presso la sede del Rettorato della Federico II, in corso Umberto I, 40, a Napoli.

L’accordo quadro rinnova l’efficace e proficua collaborazione tra la Procura della Repubblica di Napoli e l’Università Federico II che si muove in una moderna logica di rapporto pubblico/pubblico. La cooperazione tra le due Istituzioni,  infatti, consente di migliorare la qualità dei servizi e di ridurre i costi di funzionamento dell’organizzazione degli uffici della giustizia, facendo fronte alla crisi di risorse umane, finanziarie e tecnologiche disponibili nell’amministrazione giudiziaria, e consente all’università di interpretare la propria mission anche in un’ottica di partenariato sul territorio e per il territorio.

LASCIA UN COMMENTO