Successo per Bufala Fest al TTG di Rimini.

0
257

Si è rivelata un vero e proprio successo la presenza di  “Bufala Fest – Non solo mozzarella” al TTG Travel Experience, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo, che si è svolta presso la Fiera di Rimini dal 10 al 12 ottobre 2018.

Visitatori e, soprattutto, addetti ai lavori  hanno manifestato convinto apprezzamento per il format di “Bufala Fest”, la kermesse enogastronomica organizzata dalla Diciassette Eventi, totalmente dedicata alla valorizzazione dell’intera filiera bufalina, che a Rimini aveva un proprio spazio all’interno dello stand della Regione Campania.

 

“Grazie alla disponibilità della Regione Campania – dichiarano Antonio Rea e Francesco Sorrentino, organizzatori di Bufala Fest – con la nostra presenza al TTG Travel Experience è stato possibile illustrare e far comprendere ad una folta e qualificata platea di operatori turistici, italiani ed esteri, che il nostro evento  si configura come una vera e propria azione di marketing territoriale, creativa e fantasiosa, ma anche rigorosamente concreta, orientata verso un target di addetti ai lavori e di fruitori in costante crescita”.

 

Oltre a presentare i dettagli delle manifestazione, nello spazio riservato a Bufala Fest, all’interno dello stand della Regione Campania, sono stati organizzati anche dei momenti di degustazione che hanno deliziato i palati dei presenti. Infatti, durante i tre giorni di fiera, grazie alla collaborazione e al supporto del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP, del Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana DOP e dell’azienda Buffalo Beef (prima azienda europea ad aver realizzato un centro specializzato nell’allevamento del bufalo da carne), sono stati esaltati alcuni sapori della filiera, servendo gustosissime mozzarelle e ricottine di bufala, nonché pregiati salumi, rigorosamente di carne di bufalo.

 

Il TTG Travel Experience , dunque, è stato un importante momento di promozione per il modello “Bufala Fest”, che è stato presentato e illustrato ai principali buyer turistici nazionali e internazionali, rimasti affascinati da un evento unico nel suo genere, che, attraverso la valorizzazione dell’intera filiera bufalina,  è in grado di promuovere il territorio campano, esaltandone le risorse ambientali, paesaggistiche e culturali, insieme a quelle enogastronomiche. Proprio il Territorio, infatti, con le sue tipicità e le sue potenzialità, è stato il tema della scorsa edizione di Bufala Fest, che si è svolta dal 7 al 15 luglio 2018 a Napoli, con un grande villaggio sul Lungomare Caracciolo, che ha ospitato oltre 500.000 visitatori. Due chilometri di gusto allestiti davanti alle bellezze del Golfo per raccontare un’intera regione,  la Campania appunto, e la filiera bufalina, legata al successo nel mondo della mozzarella ma che è in grado di dare di più, con il gusto e le proprietà delle sue carni.

LASCIA UN COMMENTO