Teatro e seminari di musica antica, due iniziative di Legambiente Campania nella Chiesa di Sant'Aniello a Caponapoli.

0
79

Nello scenario archeologico e storico-artistico della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, Legambiente Campania organizza giornate di conoscenza arricchite dal contributo teatrale del Collettivo LunAzione, aperte a studenti di scuole superiori e ad adulti. Le prime sono il 23 e 24 gennaio, ma sono certamente replicabili a richiesta delle scuole.

Dopo la visita della chiesa di, a cura di Marina Santucci ( curatore del restauro per la Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico della città di Napoli)  e di Marina Cicala (docente di filosofia del Liceo Giuseppe Mercalli), il Collettivo LunAzione presenterà “Troilo e Cressida, storia tragicomica di eroi e di buffoni”, riscrittura di Alessandro Paschitto dalla commedia “Troilo e Cressida” di W. Shakespeare, ambientata a Troia durante la guerra che vede impegnati l’esercito greco e quello troiano. Lo spettacolo, già in scena al Teatro Elicantropo di Napoli a dicembre 2014 è stato selezionato per il Festival *Troia* Teatro e per la rassegna “Stazioni di Emergenza” alla Galleria Toledo di Napoli.

Legambiente Campania ha accolto il contributo culturale offerto dal Collettivo LunAzione, impegnato oltre che su attività di studio, promozione e pratica del teatro – inteso come forma di espressione ad alta funzione sociale -, anche su operazioni di rilievo civile, quali riqualificazioni e recupero di spazi ed ambiti urbani di valore storico artistico e culturale. Ciò, in particolare, perchè anche tale iniziativa rientra nell’ambito della collaborazione offerta da Legambiente Campania al Rettore della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli – d’intesa con il Vicario della Cultura della Curia Arcivescovile di Napoli -, per la maggiore fruizione e valorizzazione del prestigioso bene storico monumentale. il ricavato dei contributi dei  partecipanti sarà, infatti, devoluto per il  restauro e la fruizione della Chiesa, oltre che per sostenere e premiare l’impegno dei giovani artisti.

Seminari di musica antica

Legambiente Campania nell’ambito della collaborazione offerta al Rettore della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, d’intesa con il Vicario della Cultura della Curia Arcivescovile di Napoli, per la maggiore fruizione e valorizzazione del prestigioso bene monumentale e con l’intento di sensibilizzare alla tutela del patrimonio culturale e di promuovere la conoscenza e di strumenti e tecniche della Musica Antica, ha organizzato una rassegna di seminari musicali che si svolgerà nel periodo febbraio- marzo 2015.

Nello spirito di coinvolgimento di altre associazioni sotteso all’impegno assunto in Sant’Aniello a Caponapoli, Legambiente Campania ha accolto la proposte di collaborazione dell’Associazione ‚Musica Reservata‛ (già ‚Ricercare‛), d’intesa con il Rettore della Chiesa.

L’Associazione “Musica Reservata” vanta un’esperienza trentennale nell’organizzazione di eventi musicali
e artistici nell’ambito della musica colta. Essa, infatti, è nata nel 1984 come cooperativa ‚Ricercare‛ e si è
trasformata nel 1997 in associazione senza scopo di lucro. Gli scopi statuali sono quelli della valorizzazione,
divulgazione e arricchimento della cultura artistica e musicale attraverso l’organizzazione di seminari,
stages, laboratori, concerti, concorsi nazionali ed internazionali, convegni sulla cultura musicale rivolgendosi
sempre per la realizzazione dei propri programmi a musicisti con un elevato profilo professionale e
istituzionale.

Per l’organizzazione di tali attività è stata dichiarata Ente di rilievo regionale, ricevendo attestati dalla Sovrintendenza ai Beni Architettonici e Ambientali della Regione Campania, nonché da enti locali e territoriali.

E’ stata altresì accolta l’offerta di partecipazione ai seminari del MelisMandolin Quartet.

Programma e modalità di partecipazione.

 

LASCIA UN COMMENTO