Terzo settore e comunicazione sociale: parole e azioni che includono.

0
33

Si terrà giovedì 13 marzo 2014 dalle ore 9.00 alle 13.30 presso la Sala dell’Accoglienza della Biblioteca nazionale di Napoli, il convegno Terzo settore e comunicazione sociale: parole e azioni che includono. Il Vocabolario sociale per una nuova deontologia dell’informazione.

Il convegno è organizzato dall’Agenzia cittadina del terzo settore e dal gruppo di imprese sociali Gesco nell’ambito delle attività del portale Napoli Città Sociale del Comune di Napoli, in collaborazione con l’Agenzia di stampa Redattore Sociale e con l’Ordine dei Giornalisti della Campania e da diritto a crediti formativi per l’aggiornamento professionale dei giornalisti.

Nella prima parte del convegno (ore 9.00/11.30) sarà presentato il Vocabolario sociale, un manuale
divulgativo curato dalla giornalista Ida Palisi, dal sociologo Fabio Corbisiero e dallo storico della Lingua Italiana Nicola De Blasi,  che tratta alcuni temi sociali da un punto di vista linguistico e informativo, con
l’obiettivo di orientare il lettore nella scelta delle espressioni e dei vocaboli più corretti, per evitare la diffusione di stereotipi negativi. La discussione sul Vocabolario aprirà la prima sessione del convegno, dopo i
saluti dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli Roberta Gaeta, del Soprintendente per i
Beni Culturali per Napoli e Provincia Giorgio Cozzolino e dei consiglieri dell’Ordine regionale dei giornalisti Vincenzo Esposito e Lucio Perone. Oltre ai tre curatori, interverranno la professoressa di Linguistica Italiana Patricia Bianchi e il responsabile della nuova sezione sulle diversità della Biblioteca nazionale di Napoli Giampiero Griffo.

Coordinerà Francesco Romanetti,
giornalista de Il Mattino.

La seconda sessione si aprirà alle 12.00 e sarà incentrata sulle strategie di sviluppo per il terzo settore,
con la relazione introduttiva di Marco Musella, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II, e gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni che gestiscono l’Agenzia cittadina per la promozione del terzo settore: Carlo Maria Cananzi, presidente della cooperativa StudioErresse; Luca Sorrentino, presidente dell’Ape, agenzia per la promozione della cooperazione sociale; Claudio Esposito, presidente di Consul Service; Sergio D’Angelo, direttore del gruppo di imprese sociali Gesco.

Modererà Giuseppe Cascone di StudioErresse. Le conclusioni saranno a cura di Giulietta Chieffo, direttore Centrale Welfare e Servizi Educativi del Comune di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO