Tutto Pizza Expo, partita la IV edizione alla Mostra d’Oltremare.

0
97
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Si alza il sipario sulla IV edizione di TuttoPizza, il salone internazionale dedicato agli operatori professionali del settore a cura della Squisito Eventi.

Dopo il taglio del nastro, ad inaugurare la tre giorni partenopea che si svolge nei padiglioni della Mostra D’Oltremare sino a mercoledì 23 maggio, Alessandro Nardi, presidente della Mostra, Sergio Miccù presidente APN e Raffaele Biglietto, direttore di TuttoPizza.

“Dopo il riconoscimento Unesco all’arte del pizzaiuolo, stiamo lavorando affinchè a questa figura professionale possa esser riconosciuto un titolo negli istituti alberghieri esattamente come avviene per l’enogastronomia: come esiste l’addetto ai servizi di cucina e sala deve esistere anche l’addetto ai servizi pizzeria”, ha dichiarato Sergio Miccù, mentre Raffale Biglietto ha aggiunto: “La pizza è uno dei cibi più amati al mondo ed una grande opportunità di lavoro ma è anche uno dei segmenti più dinamici della ristorazione fuori casa. Attualmente in Italia ci sono 40.000 pizzerie, dunque un business enorme se si pensa che solo 10 anni fa c’erano molti più bar in Italia”.

Dopo il benvenuto, si è svolto il convegno dal titolo “Il mestiere di pizzaiolo e la nuova formazione”, moderato dal giornalista Luciano Pignataro. Ad intervenire l’assessore alla formazione della Regione Campania, Chiara Marciani: “Abbiamo iniziato una proficua collaborazione con l’Apn perché ci sembra importante valorizzare la professionalità del pizzaiolo ambasciatore nel mondo della Campania. Attualmente la Regione opera uno sconto formativo di 200 ore sulla qualifica di pizzaiolo che ne comprende 600, certificando le competenze acquisite durante i diversi percorsi intrapresi a cominciare da quello scolastico”.

Tra i relatori anche Filippo Monaco, dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero Petronio di Pozzuoli, Gianluca Pirro di Pizzaioli Napoletani Formazione, Enzo Gargiulo, direttore Generale Confartigianato Napoli, Enzo Coccia e Antonio Starita maestri pizzaioli, Giuseppe D’addio, direttore e chef di Dolce&Salato.

Tra le novità della manifestazione, presentata la pizza dedicata alle Universiadi con tutti i colori della bandiera della kermesse sportiva che si svolgerà a breve a Napoli. Una base bianca con mozzarella di bufala e uscita dal forno una serie di topping colorati. La pizza Universiadi è stata fatta da Simone Fortunato della Pizzeria Diaz in collaborazione con Teresa Iorio.

Innumerevoli le occasioni di confronto e scambio sui tanti temi legati al food previste dal programma. In particolare, domani alle 10,30 si svolgerà la IV edizione di PizzAward di Mysocialrecipe, il contest dedicato ai pizzaioli, unica competizione in Italia a squadre con una sezione per pizze senza glutine. Mentre alle 11,30 è atteso il secondo Rapporto mercati e consumi della pizza in collaborazione con CNA Alimentare. A seguire, ore 12,30, ci sarà il Meeting della Presidenza nazionale CNA Alimentare. Da segnalare anche il workshop su Pizza e celiachia e il convegno su Pizza & Sport: i benefici della pizza nell’alimentazione degli sportivi a cura del Comitato Organizzatore della 30° Summer Universiade Napoli 2019.

TuttoPizza si presenta con numeri in crescita rispetto alle precedenti edizioni e, superando le 17.000 dello scorso anno, punta alle 20mila presenze. Rispetto alla passata edizione, è in crescita di oltre il 15 % il numero degli espositori. Il grande interesse è confermato dal sold out di tutte le aree espositive dei 7.500 mq dei padiglioni 1 e 2 della Mostra d’Oltremare.

Si tratta di una Fiera particolare, in cui non sono protagonisti solo gli stand espositivi ma gli operatori stessi grazie alla presenza dei principali esperti del settore che – attraverso un fitto programma di master class – trasmettono conoscenze e competenze su vari temi: dagli abbinamenti alla conservazione dei prodotti fino al design dei locali.

LASCIA UN COMMENTO