Uccello Kankucho, fiabe buddiste illustrate e cantate. Il nuovo libro e cd del contrabbassista Antonio Pepe, presentazione sabato 29 al Teatro Sanità.

0
76

Uccello KankuchoUccello Kankucho

Fiabe buddiste

di Antonio Pepe

sabato 29 novembre ore 18:30
Nuovo Teatro Sanità, piazzetta San Vincenzo, 1 – Napoli

Intervengono con l’autore:
Vincenzo Battimelli, vignettista del libro
Letizia Vicidomini, attrice e speaker

Rosario Esposito La Rossa, editore Marotta&Cafiero

Sabato 29 novembre alle ore 18:30 al Nuovo Teatro Sanità, la Marotta&Cafiero editori presenterà una nuova particolare pubblicazione intitolata Uccello Kankucho. Fiabe buddiste di Antonio Pepe. Un libro di favole buddiste accompagnato dal nuovo cd di Pepe ed arricchito da splendide e coloratissime illustrazioni.

Oltre l’autore interverranno Vincenzo Battimelli, il vignettista del libro, Letizia Vicidomini, attrice e speaker e Rosario Esposito La Rossa, editore Marotta&Cafiero.

Questo lavoro corona il sogno dell’autore e musicista di contribuire a donare al mondo un messaggio di speranza alle giovani generazioni sempre più minacciate dalla piattezza e dal grigiore dei nostri giorni.

Come spiega lo stesso Pepe: «Quando ho iniziato a scrivere per questo cd – Uccello Kankucho – nel mio piccolo, ho sempre pensato cosa potessi fare come musicista per il bene di questo paese. Tutti litigano: non c’è più amore, dialogo, valori. Il messaggio dei media è basato sulla superficialità. Allora ho preso delle favole Buddiste con grandi valori, ho tirato fuori i testi ed ho composto della  musica: questo è quello che posso fare in questo momento così caotico. L’opera sarà edita dalla Marotta&Cafiero grazie alle produzioni dal basso».

 

Biografia autore:

Dopo il conseguimento del diploma in contrabbasso presso il Conservatorio di Reggio Calabria, Antonio Pepe ha arricchito la sua preparazione perfezionandosi in tecnica e linguaggio jazz con Massimo Moriconi; specializzandosi in “Arrangiamenti per big bands e improvvisazione”, presso il Conservatorio “S; Pietro a Maiella” di Napoli; e partecipando a vari premi e festivals di musica, tra cui il “Festival di Sanremo” e il“Premio Luigi Tenco”.

Numerosissimi, e di diversa formazione, gli artisti e i musicisti italiani e stranieri con i quali ha avuto l’onore di collaborare, da Pietro Condorelli a Tony Cercola, da Gianni Aterrano alla Nuova Compagnia di Canto Popolare di Mauriello, da Pietra Montecorvino a Alan Wurzburger, da Carlo Faiello a Antonio Maiello.

 

LASCIA UN COMMENTO