Vacanze di Natale: budget più ristretto ma gli italiani non rinunciano a viaggiare Crisi, tasse e incertezza. Prontohotel fa il punto della situazione sui viaggi di fine anno.

0
66

logoprontohotelL’Osservatorio digitale di ProntoHotel motore di ricerca per prenotazioni alberghiere, sulla chiusura del 2014 e a pochi giorni dalle vacanze festive tra Natale e Capodanno ha estratto alcuni macro dati legati alle tendenze e abitudini dei viaggiatori, alle destinazioni più gettonate individuando le principali variazioni rispetto allo stesso periodo del 2013 su un campione composto da oltre 300.000 di ricerche mensili.

Quanto si viaggia? Rispetto alle ricerche effettuate per le vacanze natalizie si è notato un calo complessivo negli ultimi due anni (-3% rispetto al 2013 e -7% rispetto al 2012) ma sussistono dinamiche molto diverse al suo interno. Attenzione alle prenotazioni low cost, alle offerte e alle tariffe più vantaggiose.

E’ cambiato il budget del viaggiatore? Come conferma il CEO di ProntoHotel, Paolo Mazzara, “si è assistito ad un fenomeno significativo per quanto concerne la capacità di spesa del turista italiano, sempre più attento al confronto dei prezzi degli hotel e all’uso dei filtri dei prezzi nella ricerca sul portale (oltre che alla personalizzazione del viaggio). Gli utenti scelgono massimali più bassi nel filtro prezzo della camera che passa da un massimo di 145 euro (2013) a 125 euro (2014). Questa tendenza -.afferma Mazzara – ha portato ad una selezione di hotel sempre più orientata verso i 2-3 stelle, oltre che B&B e appartamenti.Il budget più contenuto ha, naturalmente, influito anche sul numero delle notti.”

Le destinazioni internazionali più gettonate dagli italiani? Le capitali europee si confermano le destinazioni
più attrattive con Parigi in testa (+5% rispetto al 2013) dove i prezzi degli hotel si attestano per dicembre su
una media di 194 euro a notte secondo il PHPI (Pronto Hotel Price index: indice prezzo medio a camera
doppia). Seguono Londra (+2%), la più cara d’Europa, dove si spende 241 euro a notte, Barcellona (+1%) con
prezzi sui 114 euro, Madrid (102 euro) e Berlino (96 euro). Oltreoceano al top si trova New York, salda al 1°
posto come la città più cara (media di 377 euro).

Le mete italiane con maggiore appeal per gli stranieri? L’Italia si conferma una meta molto attrattiva dove
trascorrere le festività di Natale. Quest’anno si sta registrando una crescita delle ricerche verso le città d’arte
Venezia, Roma, Firenze ed un interesse consistente, in particolare, verso Napoli e Lecce. Città di interesse
storico artistico che si unisce ad una crescita di affluenza verso le destinazioni del Lago di Garda, area
importante di turismo per la clientela internazionale. Fonte dati www.prontohotel.it

LASCIA UN COMMENTO