Via Krupp a Capri, il caso finisce sulla stampa tedesca.

0
63

Il caso via Krupp – la storica strada panoramica di Capri (Napoli) per la quale si teme la privatizzazione – finisce sul giornale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung.

In un lungo articolo a sei colonne il giornalista Von Jorg Bremer riporta le ultime vicende di una strada che ha compiuto oltre cento secoli di vita e che venne completamente pagata e fatta costruire da Friedrich Alfred Krupp che, nel 1882, acquistò tutti i terreni intorno ed anche quel costone che oggi è attraversato da un km e 400 metri di tornanti scolpiti nella roccia.

Un regalo che Krupp volle fare all’isola, racconta il giornalista, che lui tanto amava e dove trascorreva molti mesi in una suite del Quisisana.

Lungo la strada Krupp acquistò anche il fortino, la grotta di Fra Felice, dove amava intrattenersi con Ignazio ed Edwin Cerio e con il medico scienziato Vincenzo Cuomo per discutere degli argomenti che lui amava.

L’eurodeputato Fulvio Martusciello ha proposto una petizione contro il biglietto d’ingresso alla strada.

LASCIA UN COMMENTO