L’alieno al cinema, Francesco Lettieri presenta il suo nuovo album giovedì 18 al Piccolo Bellini.

0
118

Il cantautore Francesco Lettieri debutta al teatro Piccolo Bellini (via Conte di Ruvo, 14 – costo del biglietto 12 euro per gli under 29 e 15 euro prezzo intero), domani, 18 ottobre, alle ore 21, con il disco “L’alieno al cinema”, prodotto dalla Polosud Records. S’inaugura così la nuova stagione teatrale dell’associazione Be Quiet che, ancora una volta, accende le luci su un giovane, promettente talento della musica partenopea.

“L’alieno al cinema è il mondo raccontato da qualcuno che si stupisce di tutto quello che vede intorno a sé, soprattutto l’assenza di stupore negli altri, l’assuefazione. Si stupisce tanto da arrivare a sentirsi estraneo al mondo, straniero alla terra, un alieno capitato in un cinema in cui le persone regalano il loro tempo a uno schermo, proiettandovi sopra i loro drammi e dimenticando l’unica cosa seria: la felicità” spiega il cantautore, raccontando il suo primo lavoro.

Il famoso “filo rosso” che di solito lega tra loro i brani di un disco, qui, è in continua evoluzione. Le tematiche sono sempre diverse così come gli arrangiamenti creati dall’artista per ogni pezzo. Ciascuna canzone è un unicum. “Rido, rido sempre, mi fa ridere la gente che mi scruta, che mi osserva, col suo fare circospetto, prova a categorizzarmi e non si accorge che già sono altrove” è la frase tratta dal brano “Il circo delle tue verità” che forse, in un clima da Tim Burton, meglio sintetizza lo stile dell’intero album.

 

Scheda tecnica:

 

Il disco “L’alieno al cinema” è composto di nove tracce di cui una per solo piano.

 

  1. L’alieno al cinema
  2. Diario del capitano
  3. I proprietari dell’estate
  4. Il circo delle tue verità
  5. Dicono che tu non sei reale
  6. Quando le mie parole parlano
  7. Un consiglio da amico ai discografici italiani
  8. Ho un sacco di voglie

9 I petali della non fine

 

Autore e arrangiatore: Francesco Lettieri

 

Musicisti: – Pianoforte e tastiere: Francesco Lettieri

– Voci: Francesco e Giulia Lettieri

– Basso: Domenico Peluso

– Batteria: Eugenio Fabiani , Giuliano Albanese (ne “I proprietari dell’estate”)

– Violoncello: Giuliano Colace

– Violino: Stella Manfredi

– Fisarmonica: Giulio Fazio

– Tromba: Enrico Valanzuolo

 

– Chitarra classica, acustica, elettrica: Alessandro Morlando

– Cori: Francesco, Giulia e Giacomo Lettieri

Morgan e Kristel Pisani

Sara Vanderwert

Greta Zuccoli

 

LASCIA UN COMMENTO