Caro Presidente, le regalo una penna, lettera di un navigator a De Luca.

0
673
da Nicandro De Angelis, uno dei vincitori del concorso per navigator per la Regione Campania, riceviamo e pubblichiamo questa lettera aperta al Governatore della Regione Vincenzo De Luca
Caro Presidente De Luca, Le regalo una penna.
Caro Presidente, Le regalo una penna così saprà che sono uno dei 471 ragazzi che hanno vinto la selezione pubblica per diventare “Navigator” in Campania.
Caro Presidente, Le regalo una penna per raccontarLe che sono uno dei tanti che tra il 18 e il 20 giugno è andato a Roma per avere la possibilità di lavorare per soli 21 mesi. Si, solo 21 mesi, ma per ora meglio questo che il nulla, meglio essere precari che disoccupati già da oggi.
Caro Presidente, le regalo una penna così saprà che anche un co.co.co. può essere utile nella vita.
Caro Presidente, Le regalo una penna perché sono venuto anche io nei pressi del Palazzo della Giunta Regionale per poterLe spiegare le mie ragioni, ho conosciuto altri ragazzi e, ognuno di loro, aveva delle motivazioni valide, mi creda.
Caro Presidente, Le regalo una penna per poterLe raccontare che siamo tanti, laureati Magistrali (5 anni di duro lavoro, tanti soldi spesi e tanti sacrifici fatti) che, oggi, vogliono mettere a disposizione del Loro Paese le proprie conoscenze e competenze.
Caro Presidente, Le regalo una penna così potrà sapere che alcuni di noi fanno sì già un lavoro, hanno già una professione ma, forse, sono costretti a non potersi accontentare perché troppo poco per affrontare la dura realtà del Nostro Sud.
Caro Presidente, Le regalo una penna per farLe conoscere le storie di tutti noi, le nostre motivazioni e le nostre ragioni anche se, inconsapevolmente, siamo finiti al centro di una lotta tra partiti e politici.
Caro Presidente, Le regalo una penna perché nonostante io conosca bene quanto è stato contrario, Lei e la Sua Giunta regionale, verso questa manovra, La invito ugualmente a dimostrare che, almeno Lei, è riuscito a mettere da parte le armi della politica, il dente avvelenato verso gli “avversari”, a superare tutte le riserve sul Reddito di cittadinanza e a lasciarmi libero di raggiungere gli altri Navigator delle altre regioni, che, il 31 Luglio a Roma, inizieranno la formazione.
Caro Presidente, Le regalo una penna affinché mi lasci affrontare questa nuova sfida lunga soli 21 mesi e, se vorrà, come ha spesso evidenziato, in contemporanea, continuare a battersi per il miglioramento delle nostre condizioni contrattuali.
Caro Presidente, Le regalo una penna perché voglio informarLa che sono uno dei 471 ragazzi, scevri delle beghe politiche, fuori dai tatticismi che possono esserci tra uno e l’altro politico, estraneo ai giochi di partito; non mi interessano e, probabilmente, non interessano neanche gli altri 470!
Caro Presidente, Le regalo una penna perché il costo di questi contratti per la Regione Campania è pari a 0; metta da parte, temporaneamente, le Sue valide ragioni ed eviti che lo scotto di questa diatriba politico lo paghino i 471 “Navigator” campani.
Caro Presidente, Le regalo una penna perchè oggi Le potrà essere utile.
Caro Presidente, Le regalo una penna così, con la sua firma, avrà la possibilità di conoscerci, siamo in tutti i Centri per l’impiego della Regione Campania, ci venga a trovare, La aspettiamo!
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Uno dei Navigator vincitore in Campania

 

LASCIA UN COMMENTO