Elezioni Europee, seggi aperti domenica 26 dalle 7 alle 23, come si vota.

0
244
Domenica 26 maggio i cittadini italiani saranno chiamati ad eleggere la rappresentanza italiana al Parlamento Europeo che consta di 73 membri.
Elezioni europee 2019 – Come si vota in Italia
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Le elezioni europee si terranno in Italia il 26 maggio 2019. Chiunque abbia compiuto 18 anni potrà votare; per candidarsi è invece necessario avere compiuto 25 anni. È possibile votare per i candidati italiani anche dall’estero, nei Paesi membri dell’UE, nel rispetto di determinate condizioni. I cittadini italiani residenti in un paese UE possono scegliere in alternativa di votare nel paese UE di residenza, secondo le modalità consentite e nel rispetto delle regole vigenti nel paese (vedi sotto: come posso votare in altri paesi?).

Qual è la data delle elezioni?
In Italia si vota domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7:00 alle 23:00.

Dove si può votare?
Gli elettori in Italia devono votare presso il seggio elettorale in cui sono iscritti, corrispondente alla sezione nel cui ambito territoriale è compreso il loro luogo di residenza.

Per conoscere il proprio seggio elettorale, è necessario rivolgersi al proprio Comune di residenza.

Condizioni particolari di voto sono previste per i degenti in ospedale, elettori affetti da infermità tali da renderne impossibile l’allontanamento dall’abitazione, detenuti, elettori non deambulanti in sezioni diverse dalla propria se questa non è accessibile.

Militari, forze di polizia, vigili del fuoco e naviganti possono votare nel comune in cui si trovano per causa di servizio.

Qual è l’età per votare?
In Italia, dal compimento del diciottesimo anno di età si può votare alle elezioni europee.

 

Come si vota?

Si vota apponendo una X con la matita copiativa che verrà fornita unitamente alla scheda elettorale sulla lista a cui si intende dare il voto.

E’ possibile esprimere fino a 3 voti di preferenza a condizione che venga rispettata l’alternanza di genere, cioè vanno indicati almeno un candidato uomo ed uno donna altrimenti verrà considerata valida solo la prima preferenza espressa.

 

LASCIA UN COMMENTO