Elezioni, parla Salvini: al governo solo da premier, non prendo in giro gli elettori.

0
160

da Tribuna Politica Web

“L’unico candidato della Lega è Salvini”. Così il leader della Lega,  Matteo Salvini, a chi gli domanda sulla candidatura a premier in  occasione di una conferenza stampa a Milano. “E’ brutto dirlo così.  Potrei sembrare megalomane, ma – afferma – questo c’era sui manifesti  e elettorali e questo era il patto con gli elettori”.   

”Non ho fretta, non ho smanie, non ho ambizioni  personali se non quelle di mantenere l’impegno con gli elettori”  aggiunge Salvini, spiegando di avere ”chiesto a tutti i miei  parlamentari di essere per strada nelle piazze, nelle fabbriche e nei  mercati. Partiamo in 183 e contiamo di arrivare ancora più compatti”.

“Andrò al governo solo se potrò mantenere gli impegni presi. Non vado  – assicura il candidato premier – al governo solo per il gusto di fare il ministro”. “Se viene uno che vuole attuare il nostro programma,  allora può andare al governo anche ‘Pippo, Pluto e Paperino’. Ma di  geni della lampada non ne vedo in giro. Credo che la gente voglia una  proposta politica. Non credo al governo tecnico”, conclude Salvini.

LASCIA UN COMMENTO