Ischia, Di Maio: se serve decreto ad hoc. Di Scala (FI): Ischia merita rispetto.

0
150

“I cittadini di Ischia sono stati trattati come terremotati di serie C” ha detto il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, parlando al Consiglio comunale di Casamicciola (Napoli) convocato in occasione del primo anniversario del terremoto registrato lo scorso anno nell’isola verde.

“Lavoreremo con il buonsenso”, ha aggiunto Di Maio affermando di non essere venuto “a fare promesse sui tempi ma gli ischitani avranno un governo amico”. “Se serve faremo anche un decreto per Ischia”, ha ancora detto ai sindaci e ai consigli comunali di Lacco Ameno e Casamicciola. Il decreto-Ischia, se servirà per “accelerare tutte le procedure che attiverà il prefetto alla ricostruzione Schilardi, lo faremo. Lo dico da ministro e da vicepresidente del Consiglio perchè i terremotati del Sud hanno gli stessi diritti di altri”.

“I terremoti sono una cosa seria. Ischia merita rispetto perché è ancora in attesa di risposte. Oggi pomeriggio, rispondendo al gentile invito del sindaco Giacomo Pascale, partecipo al consiglio comunale straordinario di Lacco Ameno”, così in una nota Maria Grazia Di Scala consigliere regionale di Forza Italia.

“Poi si torna a vivere questo giorno in ricordo e con il riserbo e il dolore che i cittadini di Casamicciola portano dentro- continua Di Scala – oggi lasciamo le passerelle e i riflettori a chi ha affidato ai selfie e alle foto ricordo la propria azione politica”. “I fatti li raccontano gli emendamenti bocciati, le aggressioni avute in consiglio regionale mentre le macerie sono ancora in bella mostra, – conclude Maria Grazia Di Scala-“.

LASCIA UN COMMENTO