Ospedale del Mare, Ciarambino (M5S): Polo materno infantile non si tocca. Villa Betania è una struttura privata.

0
102

“Le parole di De Luca confermano le perplessità espresse dal nostro ministro Giulia Grillo, quando si è chiesta che competenze possa avere un presidente di Regione per fare il commissario alla sanità. Nel corso della sua visita all’Ospedale del Mare, il ministro Grillo ha preso contezza di quanto, come Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, andiamo denunciando da anni, sostenuti anche da un’indagine della Corte dei Conti partita dopo un nostro esposto. Ovvero, che il Polo materno infantile non può essere smantellato da una struttura avveniristica, antisismica ed edificata con i più avanzati standard, per essere trasferito al Loreto Mare, un nosocomio vecchio di quasi mezzo secolo, che non ha spazi né ambienti adeguati per ospitare un reparto di questo tipo”. E’ quanto sostiene la consigliera del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino.

“Un presa in giro l’affermazione di De Luca quando, per giustificare lo smantellamento di una straordinaria struttura pubblica di ostetricia e ginecologia, afferma che lì vicino sorge Villa Betania. Villa Betania, senza entrare nel merito del servizio erogato, è una clinica privata classificata nella quale l’intero percorso di nascita è a pagamento. Basti pensare che per un’ecografia bisogna pagare 80 euro. Il governatore se ne faccia una ragione, il Polo materno infantile resta lì dov’è. E grazie all’impegno del nostro Governo, sarà presto operativo, per divenire un riferimento di eccellenza per la Campania ed il Sud”.

 

LASCIA UN COMMENTO