Premio Enzo Musella alla terza edizione, borse di studio ai figli dei giornalisti iscritti al SUGC.

0
212
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Il Premio intitolato alla memoria del giornalista “Enzo Musella” arriva quest’anno alla terza edizione. Il Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania mette in palio 14 borse di studio agli studenti meritevoli di scuola media inferiore e a quelli della media superiore, nonché a un neodiplomato, figli dei colleghi iscritti al sindacato e in regola con la quota associativa 2019.

“Siamo felici di poter ricordare il collega Musella attraverso questa iniziativa, che ormai è diventata un appuntamento fisso e denso di valore per il nostro sindacato – afferma il segretario del Sugc Claudio Silvestri – Diamo ai ragazzi un riconoscimento per rafforzare il valore del loro impegno quotidiano, ma il senso è anhe quello di dare un supporto ai colleghi che affrontano sempre più difficoltà nella professione. Quest’anno la borsa di studio sarà accompagnata anche da un libro che regaleremo a tutti i partecipanti”.

BANDO SECONDA EDIZIONE PREMIO ENZO MUSELLA

Il Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania mette in palio una borsa di studio da euro 500,00 per un neodiplomato di scuola superiore, 7 da 200,00 euro destinate agli studenti di scuola media superiore e 6 da 100,00 euro a quelli della media inferiore, figli dei colleghi iscritti al sindacato e in regola con la quota associativa 2018. L’iniziativa è intitolata alla memoria del collega Enzo Musella.

Possono partecipare gli studenti dalla prima alla quarta classe della scuola media superiore per le borse di studio da 200 euro, gli studenti della scuola media inferiore per le borse di studio da 100 euro, che abbiano riportato la migliore media aritmetica dei voti in pagella. Sarà valutata la condotta, esclusa la religione. La borsa di studio da 500 euro è destinata agli studenti che hanno conseguito il diploma di scuola superiore nel 2019 e che hanno riportato il voto più alto.

I colleghi devono consegnare a mano, recandosi nella sede del sindacato, o inviare per posta elettronica copia della pagella entro il 31 luglio 2019, indicando la categoria di riferimento.

Il consiglio direttivo esaminerà la schede di profitto e in caso di ex aequo, si procederà con un sorteggio pubblico che si terrà nella sede del sindacato, in Via Cappella Vecchia.

La consegna delle borse di studio avverrà nel corso di una cerimonia che si terrà entro il mese di settembre 2019.

LASCIA UN COMMENTO