Dieter è morto, il fumetto contro il bullismo, presentazione alla fumetteria Star Shop.

0
113

E’ un fumetto d’autore ma anche una appassionata e cruda denuncia contro il bullismo e il razzismo. “Dieter è morto”, scritto da Federico Chemello e Maurizio Furini, sarà presentato sabato 24 febbraio a Napoli dalla sua apprezzata disegnatrice, Agnese Innocente, ospite alle 16 della fumetteria Star Shop in vico San Giuseppe Cristofaro, zona Monteoliveto. La vicenda prende il via dopo il suicidio di Dieter, un ragazzino di quattordici anni intelligente, molto riservato, campione regionale di scacchi.

La tragica e insensata fine della sua vita, però, non sembra colpire alla stessa maniera la comunità del Liceo Waldorf di Berlino: l’unico realmente interessato a comprendere le motivazioni dietro il gesto estremo è Niklas, un alunno del quinto anno.

Affiancato dall’amica Anneke, e grazie alle sue doti speciali di Timed, il ragazzo inizia a scavare nei segreti custoditi dai corridoi della scuola spingendosi fino al lato più oscuro dell’animo umano, dove cattiveria e vigliaccheria prendono il sopravvento e il branco colpisce il più debole. Nello stesso incontro sarà ospite Giulio Rincione, in arte Batawp, fumettista ed illustratore palermitano. Presenterà “Vite di carta”, suo ultimo lavoro realizzato a quattro mani con il fratello Marco. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO