Il bisogno di pensare, Vito Mancuso alla Biblioteca Nazionale martedì 17.

0
277

«Perché vivete? Quale scopo date al vostro essere qui? Cosa volete da voi stessi?» Sono alcuni degli spunti della conversazione con il teologo e filosofo Vito Mancuso, autore de ” Il bisogno di pensare “(Garzanti 2017). condotta da Aldo Masullo e Fabrizio Valletti L’incontro a Napoli alla Biblioteca Nazionale il 17 aprile ( ore 16.30) introdotto Francesco Mercurio. “Il bisogno di pensare” , l’ultimo lavoro di Vito Mancuso è un libro che si schiude come un respiro nei tempi sempre più complessi che ci troviamo ad affrontare; è un saggio ricco di considerazioni, ma sopratutto un invito alla riflessione sull’amore, a prestare attenzione al valore infinito di ogni istante, per raggiungere quella desiderata pace interiore, quell’equilibrio tanto atteso di chi ha, finalmente, trovato un senso al suo essere al mondo. Mancuso conduce il lettore attraverso il percorso de “ la ragione “, per indagare perché si vive, ma il messaggio è di non arrenderci al flusso della vita per tornare a pensare con fiducia , solo così il pensiero si fa vita : «pensare con il cuore», senza barriere, preconcetti o tabù, e senza altro dogma che la ricerca costante del Bene.
Vito Mancuso, teologo e filosofo. È stato docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011; dal 2013 al 2014 è stato docente di “Storia delle dottrine Teologiche” presso l’Università degli Studi di Padova, mentre dal 2009 collabora con il quotidiano “La Repubblica” È autore di moltissimi libri a carattere teologico e dirige la collana I Grandi Libri dello Spirito.
Aldo Masullo, filosofo italiano.
Fabrizio Valletti, gesuita, romano, fondatore del Centro Hurtado di Scampia a Napoli.
Francesco Mercurio direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli

LASCIA UN COMMENTO