La cucina di Addolorata, Salvatore Piscicelli presenta il suo libro alla Biblioteca Nazionale giovedì 25.

0
132

Giovedì 25 gennaio ( ore 17,30) a Napoli alla Biblioteca Nazionale, Il regista e scrittore Salvatore Piscicelli presenta “La cucina di Addolorata”( Intra Moenia). Discutono con l’autore il giornalista Antonio Fiore, il critico cinematografico Alberto Castellano, autore della prefazione, il direttore della Biblioteca Francesco Mercurio . Performance letterarie e culinarie di Alessandra Calvo che con l’associazione Soup, cura l’organizzazione.

L’intenzione dichiarata nel sottotitolo di descrivere ”Ricette tradizionali di una provincia napoletana” attraverso il manuale culinario e i ricordi strettamente familiari della madre di Salvatore Piscicelli, Addolorata, diventa una narrazione agile e sapiente dei costumi dell’hinterland napoletano degli anni cinquanta, dei valori identitari legati al cibo sul territorio campano e dei riti comunitari nella preparazione dei piatti.

Una quarantina di ricette della tradizione, tutte verificate nella pratica di anni ed esposte in maniera da facilitarne l’esecuzione, per soddisfare la curiosità degli appassionati di gastronomia, ma anche per un pubblico più ricercato, perché ad ogni ricetta si accompagnano notizie e consuetudini familiari, espressioni del contesto contadino dell’epoca, richiami culturali, spunti etnografici.

La presentazione si inserisce nell’anno dedicato al “cibo italiano”dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo allo scopo di valorizzare e mettere a sistema l’intreccio tra cibo, arte, paesaggio e le tante e straordinarie eccellenze italiane.

https://www.facebook.com/BNNVittorioEmanueleIII/

_“La cucina di Addolorata” -nel libro di Salvatore Piscicelli i valori identitari legati al cibo sul territorio campano e dei riti comunitari nella preparazione dei piatti.

LASCIA UN COMMENTO