La guida internazionale “Campania insolita e segreta” arriva a Nola.

0
378

di Renato Aiello

La guida internazionale “Campania insolita e segreta” di Maria Franchini e Valerio Ceva Grimaldi, volume distribuito in ben tre lingue, edito dalla casa editrice Jonglez, sarà presentata venerdì 12 ottobre alle ore 18.30 nella chiesa dei Santi Apostoli di Nola. L’opera, scritta a quattro mani, racconta a lettori e visitatori curiosi dei luoghi singolari e misteriosi dell’agro nolano. Ampia è la sezione dedicata pertanto ai tesori dell’area nolana che, nel corso del pomeriggio e della serata, saranno raccontati dall’autrice Franchini insieme a tanti altri aneddoti e luoghi semisconosciuti della Campania.

«La guida – spiega il presidente di Meridies, Michele Napolitano – rappresenta un’occasione importante per la città di Nola e per il suo territorio di ricevere visibilità a livello internazionale. “Campania insolita e segreta” tende a stimolare la curiosità di un pubblico colto che va alla ricerca di luoghi inconsueti e nascosti che, come la nostra città, hanno millenni di storia da raccontare».

 

Con una guida che dedica attenzione all’agro nolano si conclude la kermesse SettembrArte 2018, e non poteva esserci epilogo migliore per questa fortunata edizione che ha visto l’associazione Meridies impegnata in un importante sforzo organizzativo, premiato da una calorosa e sempre crescente partecipazione di pubblico.

 

Sempre nel segno del territorio, due professionisti del gusto renderanno più dolce l’evento. Il maestro pasticciere Raffaele Caldarelli infatti presenterà “Caterina”, un dolce a  base di cioccolato e nocciole che coniuga la tradizione e l’innovazione della pasticceria campana, mentre Marco Maietta dell’azienda Noccioro allieterà i presenti con la nocciola Abellana e i suoi dolci derivati

LASCIA UN COMMENTO