Ologramma, Maria Gabriella Mariani presenta il suo libro giovedì 28 alla Biblioteca Nazionale.

0
561
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Giovedì 28 marzo, ore 16,30 alla Biblioteca Nazionale di Napoli sarà presentato il romanzo di Maria Gabriella Mariani, “Ologramma. Sette vite per non morire”,  (Guida Editori): a colloquio con l’autrice Rosanna Bonsignore e Lucio Rufolo ; interventi di Francesco Mercurio, Direttore della Biblioteca Nazionale, Gaetano Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli di Diego Guida, editore; la lettura di brani tratti dal libro sarà affidata alla voce del noto attore Franco Javarone.  A seguire Maria Gabriella Mariani illustra il progetto digitale collegato al romanzo “Pour jouer – Virtuoso Piano Works” inciso di recente per l’etichetta discografica giapponese Da Vinci Classics di Osaka.

La matrice di“Ologramma. Sette vite per non morire” e di  “Pour jouer – Virtuoso Piano Works” è la medesima: ed ognuna  delle forme  compositive diventa una traccia del messaggio che l’autrice trasmette. “Sette vite per non morire”, questo il sottotitolo del romanzo “Ologramma”: denuncia il male, ma al tempo stesso il desiderio di vivere. un imprevisto comune a molti, un incidente di percorso, un male che chiede una soluzione. Da qui la voglia di risolvere questo problema, appellandosi a tutte le risorse che l’autrice ha a disposizione. Spesso le opere di narrativa, così come le composizioni musicali, insomma ogni genere di creazione, costituiscono una sorta di viaggio che l’autore intraprende dentro di sé per capire se stesso e risolvere i problemi che lo assillano. Questo è anche il caso della Mariani, che, senza voler essere autobiografica in senso stretto, scrive per esprimere se stessa e usa tante chiavi di scrittura e di lettura per analizzare la nostra epoca, con i suoi momenti laceranti, i suoi sprazzi di luce e di ombre.
La Mariani, già nota negli ambienti musicali nazionali ed internazionali come pianista classica, apprezzata da Aldo Ciccolini e Martha Argerich,vincitrice di ben 16 prestigiosi concorsi tra nazionali e internazionali,  esordisce con il filone  di  musica e narrativa nel 2008   .“Ologramma. Sette vite per non morire” nelle librerie da pochissimi giorni, è il suo quarto lavoro ma è prevista presto la pubblicazione, abbinata al CD “Fairy Tales”, de “I racconti di Dora e Lucia” che nel prossimo Aprile, tradotti in tedesco, saranno messi in scena  per la stagione degli eventi del Seecampus Niederlausitz.

 

LASCIA UN COMMENTO