Il tour di Simone Broggi per la ricerca sul neuroblastoma fa tappa a Villaricca mercoledì 27.

0
796

Un festoso aperitivo di beneficienza e benvenuto accoglierà mercoledì 27 giugno dalle 18, al ristorante la Lanterna di Villaricca (Napoli), Simone Broggi, il papà comasco che ha deciso di mettersi alla prova per una buona causa: sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e i Tumori Cerebrali. Ancora una volta l’ospitalità di questa cittadina è esemplare.

L’entusiasmo della nostra sostenitrice Teresa De Rosa, della sua famiglia e dell’attivissima Pro Loco hanno reso Villaricca il palcoscenico ideale per la partenza di Simone. #iopedalotudattidafare è l’hastag che contraddistinguerà la sua pedalata dal Sud al Nord d’Italia lungo la costa adriatica per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo grave tumore infantile. Di Neuroblastoma si ammalano ogni anno 150 bambini in Italia e si attesta come la seconda causa di morte per malattia dopo le leucemie in età prescolare. Simone Broggi partirà per il suo tour il 28 giugno da Villaricca e raggiugerà l’8 luglio l’Ospedale Giannina Gaslini di Genova, percorrendo in bicicletta 2.200 chilometri. La particolarità di questa impresa, oltre alla lunghezza e alla durata, è che Simone la condurrà in solitaria, senza camper di supporto, organizzando i rifornimenti nelle tappe lungo la strada. Un viaggio da solo, con tanta voglia però di incontrare altri ciclisti e altri amici che lo accompagnino per tratti lunghi o brevi in questa sua iniziativa di solidarietà. Chi volesse pedalare con Simone, infatti, può affiancarlo lungo il suo itinerario consultabile sulla pagina Facebook iopedalotudattidafare. L’itinerario previsto porterà il ciclista amatoriale come prima tappa da Villaricca a Potenza (182 chilometri e un dislivello di 2.500 metri). Proseguirà quindi alla volta di Massafra, Bari, Termoli, Civitanova, Rimini, Ponte della Priula, Schio, Como, Pont Saint Martin, Genova. Lungo il percorso i sostenitori e i volontari dell’Associazione, oltre a dare, dove possibile, ospitalità a Broggi, organizzeranno alcuni eventi di solidarietà a sostegno dell’impresa.  «Lo scopo della mia pedalata – spiega Simone Broggi – è quello di aiutare l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, sostenendo la ricerca scientifica tramite donazioni spontanee, muovendo il cuore delle persone. Le donazioni saranno pura motivazione intrinseca: la vera benzina che mi farà muovere le gambe».

L’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS è un ente senza scopo di lucro nato nel 1993 presso l’Istituto “G.Gaslini” di Genova per volontà di ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­genitori e oncologi, con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica sul Neuroblastoma e, in seguito, sui Tumori Solidi Pediatrici. Oggi conta circa 120.00 sostenitori ed è attiva su tutto il territorio nazionale. Nei 25 anni di ­­­­­­­­­­­­­­­­attività ha destinato oltre 20 milioni di Euro alla ricerca scientifica.

LASCIA UN COMMENTO