Malattie sessualmente trasmissibili, abuso di alcol e droghe moderne, convegno a Palazzo San Giacomo.

0
241

Si terrà oggi a partire dalle 15,30 presso la Sala Giunta del Comune di Napoli il convegno sul tema “Malattie sessualmente trasmissibili, abuso di alcol e droghe moderne” presieduto dall’Assessore al Welfare Roberta Gaeta e organizzato insieme all’Associazione V.O.L.A. ( Volontari Ospedalieri Lotta AIDS).

Una riflessione su un fenomeno complesso che coinvolge numerosissimi giovani, in cui i dati rappresentano una tendenza in crescita, dalle conseguenze devastanti sul piano personale e sociale.

Con questo incontro, l’Assessorato vuole dunque non solo riconoscere il prezioso lavoro ed impegno che i Volontari svolgono sul territorio ma anche incentivare un confronto ed  una valutazione sulle azioni possibili da mettere in campo tra le varie e diverse Istituzioni ed il variegato mondo del Terzo Settore su tematiche molto scomode quanto articolate che hanno molteplici implicazioni.

I recenti fatti di cronaca, ci narrano di realtà drammatiche nelle quali si annidano vite di adolescenti e ragazzi completamente disorientati, che cercano nello “sballo” momentaneo un piacere, un evasione, una soluzione ai propri disagi inascoltati, inaspettati, incompresi. Siamo forse impreparati o siamo troppo disattenti di fronte a questi problemi? Quali azioni concrete possiamo attivare? Certamente non c’è una soluzione.

Non c’è una sola strada ed il percorso non è certamente facile. Ma dobbiamo avere la forza ed il coraggio di ri-mettere al centro dell’agenda della governace territoriale questa tematica che coinvolge diverse sfere della polis e del suo governo, con notevoli implicazioni sul profilo sociale e individuale.

L’Associazione V.O.L.A, Volontari Ospedalieri Lotta AIDS, nasce nel dicembre 2004 dalla volontà ed iniziativa di alcuni infermieri che quotidianamente svolgono il loro lavoro confrontandosi con realtà difficili e che coinvolgono spesso giovani troppo ignari delle conseguenze che certi comportamenti e scelte possono provocare sul proprio corpo, sulla psiche e sulle relazioni sociali ed affettivi.

L’Associazione da anni è impegnata per favorire l’informazione e la conoscenza tra i giovani e per sostenere i genitori nel loro difficile ruolo educativo, con attività presso le scuole, i presidi sanitari territoriali, gli ospedali, sul territorio, affiancando le Istituzioni in campagne di sensibilizzazione e di prevenzione ed attenzionando le varie Agenzie Educative sul grave fenomeno delle dipendenze, delle malattie sessualmente trasmesse, dell’AIDS. L’Associazione è sostenuta nella sua azione dal CSV, il Centro Servizi per il Volontariato.

LASCIA UN COMMENTO