La città degli Altri, sabato 30 e domenica 1 all’Archivio Storico del Banco di Napoli a cura di NarteA.

0
418

#NarteA racconta l’alienazione degli “Altri”, proponendo teatralmente le loro vite, riaccendendo le luci sui cosiddetti “pazzi” e sulle loro verità, partendo da un lavoro di ricerca sul materiale documentario. Lo spettacolo, “La città degli Altri”, in scena sabato (ore 21.00) e domenica (ore 20.00), presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli, è costruito per dare voce a persone realmente esistite, recluse in vita, tra le mura di un’altra “Città” che imponeva loro, con violenza e orrore, un adattamento mascherato da terapia.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione ai numeri 339 7020849 o 333 3152415. Il costo del biglietto è di 15 euro. Un’ora prima dello spettacolo, con lo stesso biglietto, è possibile effettuare la visita al Museo multimediale Kaleidos, allestito da Stefano Gargiulo – Kaos Produzioni, presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli.

Lasciandosi ispirare dalle storie degli internati dell’ospedale Leonardo Bianchi, ricavate da alcune cartelle cliniche, Febo Quercia ha scritto lo spettacolo “La città degli Altri”, in scena sabato (ore 21.00) e domenica (ore 20.00) presso il cortile di Palazzo Ricca (via Tribunali, 214), sede del Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli.
In scena, gli attori Sergio Del Prete Valeria Frallicciardi Irene Grasso Daniela Ioia Peppe Romano e Alessio Sica raccontano i tormenti delle anime degli alienati, costretti a vivere in manicomio, a memoria di un passato non troppo lontano dal nostro tempo.

Per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione ai numeri 339 7020849 o 333 3152415. Il costo del biglietto è di 15 euro. Un’ora prima dello spettacolo, con lo stesso biglietto, è possibile effettuare la visita al Museo multimediale Kaleidos, allestito da Stefano Gargiulo – Kaos Produzioni, presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO