La Divina Commedia Opera Musical, dall’8 all’11 febbraio al Palapartenope.

0
297

Torna dopo il debutto del 2007 il grande spettacolo che ha emozionato oltre 450.000 spettatori.

La Divina Commedia Opera Musical mette in scena la più importante opera della letteratura italiana di tutti i tempi, conosciuta e studiata in tutto il mondo. Lo spettacolare viaggio di un uomo dentro se stesso, il racconto del sentiero che attraversa i tre fantastici regni dell’ INFERNO, del PURGATORIO e del PARADISO.

Il profondo e coraggioso restyling del regista Andrea Ortis, le straordinarie musiche del noto compositore e maestro Marco Frisina, un cast formidabile, proiezioni di ultima generazione animate in 3D, un suggestivo impianto scenografico, oltre 200 costumi, un corpo di ballo acrobatico ed un disegno luci eccezionale,condurranno il pubblico di tutte le età dentro e addosso alla potente fantasia del genio di Firenze.

Palapartenope

8,9 e 10 feb 2018 21:00
11 feb 2018 17:00

Una vera ed enorme sfida produttiva ed artistica, riuscire a rendere vita teatrale al testo di Dante Alighieri, alla bellezza potente delle sue tre cantiche, alla straordinaria e prodigiosa fantasia del genio di Firenze. Raccogliere questa sfida ha il sapore della doppia prova, da una parte, quello di rendere ancor più spettacolare e fantastica l’esplorazione di Dante nei tre famosi mondi, dall’altro presentare al pubblico, il viaggio del poeta di Firenze nella sua interezza, dall’Inferno al Paradiso con un linguaggio moderno, diretto, dirompente e appassionante.

“Questa” dice Ortis “E’ la storia di un uomo ed è la storia di tutti gli uomini” 

Dante è un uomo, vivo, appassionato, altre volte spento, affranto; uno scrittore la cui condizione di genio risiede nel proprio tormento, nella sua creativa inquietudine e che, nella narrazione scenica, si colora di una forza empatica notevole, diretta al pubblico, molto avvolgente, condotta con picchi e discese, accelerazioni repentine, slanci e, poi, volute brusche frenate e discese. Dante incontrerà mostruose creature e paesaggi inattesi, demoni volanti e giganti sorprendenti, illustri personaggi storici, muovendosi tra crateri infuocati e speroni di roccia, crinali a strapiombo e laghi ghiacciati.

LASCIA UN COMMENTO