Teatro Lendi, presentata la nuova stagione.

0
145

Dieci spettacoli in abbonamento, con nomi e anteprime nazionali. Torna al Gran Caffè Gambrinus, come ormai da tradizione, il Teatro Lendi di via A. Volta 176 (strada provinciale Grumo Nevano-Sant’Arpino), per presentare la stagione 2018/2019.

Continua con un successo il percorso iniziato sei anni fa da Francesco Scarano, direttore di quella che nel tempo è diventata un’oasi di cultura in un territorio di provincia, dove solo la passione può spingere a lavorare con costanza ed entusiasmo.

“Quest’anno il cartellone è giocato sulla commedia, la musica e la comicità, per assecondare i desideri di una platea sempre più numerosa – racconta Francesco Scarano –. Dal primo momento in cui ho iniziato a lavorare al Teatro Lendi non ho mai smesso di credere che sarebbe diventato un punto di riferimento del territorio campano. Oggi lo è davvero. Grazie agli artisti che credono nel progetto e grazie al pubblico che ci segue da sempre”.

 

La nuova stagione si apre a novembre con due anteprime nazionali, “I fiori del latte” con Biagio Izzo (dal 7 al 9 novembre) e “Colpo di scena” con Carlo Buccirosso (dal 28 al 30 novembre); e si chiude con tre straordinarie donne in palcoscenico Maria Grazia Cucinotta, Michela Andreozzi e Vittoria Belvedere in “Figlie di Eva” (dal 10 al 13 aprile).

Anche quest’anno al Lendi arriverà il sold out annunciato di Massimo Ranieri che dal 5 al 7 dicembre sarà in scena con “Malia Napoletana”, un viaggio attraverso i grandi classici della canzone napoletana rivisitati in chiave jazz, da “Malafemmina” di Totò a “Dove sta Zazà”, passando per “Strada ‘nfosa” di Modugno e “Torero” di Carosone. Dal 26 al 28 dicembre il palcoscenico sarà di Peppe Iodice, popolarissimo e straordinario fuoriclasse della comicità ormai consolidato beniamino del pubblico con “Un Natale all’improvviso”, che passa in rassegna tic, usi, costumi e malcostumi di chi, sovrappeso e in fuga dalle tavole imbandite, si dirigerà in teatro per assistere ad una vera e propria insalata di rinforzo di comicità.

LASCIA UN COMMENTO