Tre rinvii a giudizio per la caduta del pino di via Aniello Falcone, che costò la vita a Cristina Alongi.

0
82

CADE ALBERO A NAPOLI, MUORE DONNA ALLA GUIDA DI UN'AUTOUn’agronoma del Comune, un vigile urbano ed un vigile del fuoco sono stati rinviati a giudizio per la morte di Cristina Alongi, la quarantaquattrenne travolta da un pino in via Aniello Falcone, nel quartiere Vomero, nel giugno del 2013.

Omicidio colposo e disastro colposo, i reati. Il pino che travolse la Alongi era pericolante; il proprietario di un bar prima della caduta aveva avvertito i vigili del fuoco che avevano informato la polizia municipale ma non fu attuato alcun intervento.

LASCIA UN COMMENTO