A Summerbasket arriva il baskin, il basket che fa giocare insieme disabili e normodotati.

0
175
Successo per la 24 esima edizione del Summerbasket, la festa della pallacanestro organizzata da Uisp Napoli sul lungomare Caracciolo. Sabato e domenica oltre 300 atleti hanno “invaso” i 10 campi di pallacanestro allestiti dagli organizzatori, confrontandosi in sfide 3vs3 a metà campo. Le partite sono iniziate sabato pomeriggio per concludersi al calar del sole, mentre ieri gli appassionati, “armati” di canotte, palloni e pantaloncini hanno potuto giocare liberamente.
Nel corso della manifestazione è stato anche presentato il progetto “Baskin”, Basket Integrato, nuova disciplina per normodotati ed atleti con disabilità: il progetto sarà promosso dalla Asd Napoli Baskin di Stefano Argento, Stefano Scotto di Carlo e Mauro Rotunno, associazione affiliata alla Uisp. Testimonial dell’iniziativa, due atleti che hanno indossato in diverse epoche la canotta del Napoli basket: Massimo Sbaragli e Mattia Mastroianni, che hanno alzato la palla a due della prima partita di Baskin.
Ad aprire Summerbasket 2018 è stato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: “Il lungomare e la Rotonda Diaz saranno sempre a disposizione per iniziative che queste, in cui non ci sono differenze. Tutti possono giocare, nessuno escluso, questo è il nostro slogan ed anche il motto della Uisp”.
Gianni Dalla Libera ha invece presentato la maglia della squadra All Star Campania. Al termine della giornata, il presidente Uisp Napoli Antonio Mastroianni ha premiato i vincitori della tappa, che parteciperanno alle Finali Nazionali di Pesaro, e delle finali dei campionati Uisp Napoli Under 14, Under 16 e Under 18.  Grande entusiasmo e appuntamento al prossimo anno: “Siamo più che contenti – dice Mastroianni -. Anche quest’anno grazie allo sforzo di tutti e alla vicinanza dei partner dell’evento, Decathlon Napoli Arenaccia, Giugliano e Marcianise, Pizzeria Trianon e Mondo Convenienza, la manifestazione è andata in archivio con ottimi numeri e la piena soddisfazione di tutti i partecipanti”.

 

LASCIA UN COMMENTO