Calciomercato Napoli: le ultime novità.

0
149

Fra sgambate sotto il solleone, preparazione di rito e amichevoli, l’estate per i calciatori è un momento molto impegnato, così come lo è per i tifosi, anche se da un punto di vista esclusivamente psicologico: il calciomercato è infatti appena entrato nel vivo ed il Napoli, così come tutte le altre pretendenti allo scudetto, cercherà di rinforzarsi e di trattenere i suoi più grandi campioni. A noi non resta altro da fare che sognare il grande colpo, e prepararci anche noi all’esordio della nuova stagione, che potremo goderci solo grazie a tv a pagamento come Mediaset Premium, che trasmetterà la diretta della Serie A. Ma veniamo al Napoli: quali sono i colpi già messi a segno, e quali gli obiettivi di mercato più caldi?

Calciomercato Napoli: si parte dalle cessioni

Il presidente Aurelio De Laurentiis è sempre stato molto chiaro: in virtù dell’auto-finanziamento e del fair play finanziario, i botti di ferragosto si fanno solo dopo una cessione illustre o con l’arrivo in Champions League. E dato che il Napoli deve ancora giocarsi il preliminare di Champions, il tesoretto dovrà necessariamente venire dalle cessioni: cessioni che, però, escluderanno i big della rosa. Ma quali sono i papabili azzurri nella lista dei partenti?

 

Si partirà dall’attacco per monetizzare, dato che Duvan Zapata e Leonardo Pavoletti hanno oramai le valigie in mano: il primo, dopo due ottime stagioni in quel di Udine, ha un buon valore di mercato. Il secondo, invece, è reduce da una sfortunata annata ricca di infortuni. Bisogna capire chi avrà il potenziale economico per investire sulla premiata coppia, perché gli stipendi dei due attaccanti sono ben al di sopra delle possibilità delle piccole. Ma c’è qualcuno che già è uscito, in punta di piedi: il centrocampista 23enne Eddy Gnahorè, passato pochi giorni fa al neo-retrocesso Palermo di Maurizio Zamparini, ceduto a titolo definitivo.

 

Fra acquisti e pilastri che rimangono: il futuro del Napoli

 

Partiamo dalle conferme: il terzino Ghoulam, che pareva destinato ad essere ceduto, rimarrà anche quest’anno e poi, per il rinnovo, si vedrà più avanti. Lo stesso presidente De Laurentiis ha fatto poi chiarezza sull’ennesima puntata della “Reinanovela”: dopo l’incontro col procuratore del portiere sembrava tutto fatto, salvo poi registrare un no di fronte alle telecamere. Nonostante il gioco delle parti, Pepe Reina rimarrà a Napoli e troverà una soluzione contrattuale che vada bene sia per lui che per la società partenopea.

 

Ed i potenziali arrivi? Dopo Ounas, Mario Rui ed il giovane portiere Rulli, che pare essere oramai un affare in definizione, si sta provando a sondare il terreno per il giovane talento casa Barça Munir: il giovane esterno di fatto rappresenterebbe la “consolazione” dopo lo scippo di Berenguer firmato dal presidente del Torino Urbano Cairo. E non è finita qui: quando verrà raggiunto un discreto tesoretto, soprattutto in caso di arrivo in Champions League, De Laurentiis proverà ad accontentare Sarri tentando l’assalto al giovane Simeone. Il “cholito” rappresenterebbe un grandissimo colpo in prospettiva, ma il Genoa sa vendere bene, e la trattativa sarà tutt’altro che all’acqua di rose.

LASCIA UN COMMENTO