Il rugby nel Bosco, inaugurazione mercoledì 18 a Capodimonte.

0
361

Sarà inaugurata mercoledì 18 aprile alle ore 11.00 la prima area rugby al Museo e Real Bosco di Capodimonte alla presenza del direttore Sylvain Bellenger, del presidente degli Amici di Capodimonte onlus Errico di Lorenzo, dell’assessore comunale allo Sport Ciro Borriello, di Dario Calapai presidente settore giovanile dell’Associazione Polisportiva “Partenope”, di Franco Ascione responsabile area tecnica Federazione Italiana Rubgy e per la terza municipalità del presidente Ivo Poggiani e dell’assessore alla legalità Carmela Sermino, vedova di Giuseppe Veropalumbo, vittima innocente di camorra, colpito da un proiettile vagante a Torre Annunziata la sera del 31 dicembre del 2007.

Dopo il taglio del nastro, si sfideranno sul campo gli studenti di alcuni istituti scolastici del territorio campano (I.C Maiuri, SMS Belvedere, IC S.A.de’Liguori, Francesco Solimena, IC Sarria Monti, Liceo Ginnasio statale G.B. Vico, Itis Leonardo Da Vinci e Itc Caruso) per l’anteprima del VII Trofeo “Partenope Rugby Junior” che si svolgerà il 23 maggio 2018 allo stadio militare “Albricci” di Napoli.

La manifestazione nasce dall’idea condivisa tra il direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger e l’Associazione Polisportiva Partenope, in collaborazione con Amici di Capodimonte onlus, di creare un’area rugby permanente aperta a tutti all’interno dello storico parco cittadino, un luogo dove poter praticare questo sport in modo non agonistico (l’area non è un campo regolamentare ma un luogo di aggregazione ludica per esercitare il rugby non professionale) e soprattutto condividerne i valori universali di rispetto, di lealtà, di solidarietà e di disciplina. Per maggiori informazioni: www.facebook.it/rugbynapoli e www.partenoperugby.com.

 

LASCIA UN COMMENTO