Motonautica, Hi-Performance Italia scala 5 posizioni in classifica dopo la tappa cinese.

0
124

La trasferta cinese ha regalato grandi soddisfazioni al team Hi-Performance Italia della famiglia Schiano. La barca con i colori Mercury nelle quattro gare disputate in Oriente ha conquistato il doppio dei punti ottenuti nelle prime quattro gare stagionali, salendo dall’undicesimo al sesto posto della classifica generale del campionato Mondiale X-Cat a quota 97 punti. Una scalata impressionante per un team alla prima esperienza assoluta nel circuito, che ha conquistato già due podi in due gran premi e che ha ottenuto questa crescita nonostante la gara sfortunata di oggi a Hangzhou, chiusa all’undicesimo posto dopo la rottura di un trim e della pala di un’elica. Una posizione di prestigio, in vista dell’ultima tappa in programma a Dubai, che pone Giuseppe Schiano, all’esordio assoluto nel circuito al fianco di Francois Pinelli, come secondo italiano in classifica, subito dietro l’esperto Giovanni Carpitella, in una classifica dominata dalle barche con bandiera degli Emirati Arabi.

“Nonostante la gara sfortunata di oggi queste tappe ci hanno permesso di conoscere ancora meglio la barca e il circuito iridato – spiega Giuseppe Schiano -. Grazie all’esperienza fatta in mare con Francois e alla sintonia sempre crescente a terra con mio padre Antonio e mio fratello Rosario siamo riusciti a crescere potendo puntare a una chiusura di stagione con altre soddisfazioni in vista del prossimo anno”.

L’ultima tappa del Mondiale X-Cat, dopo l’annullamento delle gara di Xianmen, si disputerà dal 29 novembre al 1° dicembre a Dubai.

 

LASCIA UN COMMENTO