27 ossa, Diana Lama presenta il suo libro da Iocisto mercoledì 20.

0
59

27-ossa_4128_x600Mercoledì 20 maggio alle ore 18 presso la libreria iocisto, nell’ambito  della rassegna “I mercoledì neri di NapoliNoir”, sarà presentato il  libro “27 ossa” di Diana Lama, Newton Compton Editori. Saranno presenti  con l’autrice Caterina Lerro, Ugo Mazzotta, Maurizio Ponticello e  Luciana Scepi. Letture a cura di Federica Flocco.

IL LIBRO

Nel bosco di Capodimonte, a Napoli, circondato dall’ombra di alberi secolari, sorge il Condominio Badenmajer, un palazzo dalla fama sinistra  popolato da centinaia di inquilini. L’architetto austriaco che lo  progettò morì suicida e i suoi sotterranei, luoghi bui e spettrali,  ospitavano un tempo un manicomio femminile.

Ad accrescere l’inquietudine del luogo la scomparsa di alcune  donne: persone sole, senza legami, o di passaggio in città e la cui
assenza non è stata notata. Solo Gloria, ragazza instabile e  claustrofobica, si è resa conto che sta accadendo qualcosa di strano, e
farnetica di scene raccapriccianti che accadrebbero nel condominio; ma  viene considerata poco attendibile da molti, o addirittura pazza.

E poi  c’è Andrea, poliziotta sospesa dal servizio per aver ucciso il serial killer a cui dava la caccia, per nulla convinta che quel caso sia  davvero chiuso. Così, quando in città vengono rinvenuti arti femminili,  inizia a indagare per conto proprio, contro le direttive del suo  superiore. Gli indizi che segue la conducono inaspettatamente nel luogo  in cui vive, e a quel punto ad Andrea non rimane che immergersi nel  passato del Condominio Badenmajer, per scoprire cosa nasconda nelle sue   viscere. Con uno stile che scava nelle menti dei suoi ambigui   protagonisti, con un ritmo incalzante che alterna le voci dei vari  inquilini del palazzo, Diana Lama sequestra il lettore trasportandolo  dentro le case di potenziali assassini…

L’AUTRICE

Diana Lama vive a Napoli, è medico specialista in Chirurgia del cuore e   grossi vasi e lavora come ricercatrice universitaria. I suoi romanzi  (Rossi come lei, Solo tra ragazze; La sirena sotto le alghe; Il circo  delle meraviglie) sono tradotti in Francia, Germania, Russia e Canada.

Ha pubblicato molti racconti, alcuni dei quali sono stati tradotti in  USA e Gran Bretagna. Di recente una sua short story è stata pubblicata  sul prestigioso Ellery Queen Mystery Magazine.

È fondatrice e presidente  di Napolinoir, l’associazione dei giallisti napoletani, e creatrice del  Premio letterario per ragazzi ParoleinGiallo.

Per la Newton Compton ha  pubblicato L’anatomista e partecipato a diverse antologie

LASCIA UN COMMENTO