Arrivano gli Aperitivi con gli auttori letterari al Caffè Letterario Portanova tutti i venerdì dal 27 novembre.

0
14

caffè letterario portanovaStanno per partire a Napoli, al Caffè Letterario Portanova, in piazza Portanova, gli Aperitivi con gli autori, incontri settimanali durante i quali i lettori potranno incontrare gli scrittori e dialogare con loro, gustando un aperitivo. L’idea è proprio quella dell’incontro e del dialogo, non quindi la classica presentazione dei libri, ma un momento di condivisione tra chi scrive e chi legge. Gli scrittori parleranno di una tematica, prendendo spunto dalla loro produzione narrativa, e si intratterranno con il pubblico  degli appassionati seduti ai tavolini del caffè o sui divanetti, intenti a sorseggiare un aperitivo accompagnato da stuzzichini. I lettori potranno interagire con i loro beniamini, presentando domande e curiosità, in un clima che vuole avvicinarsi a quello degli antichi caffè letterari, dove il dibattito sui temi letterari e le discussioni intellettuali erano all’ordine del giorno.

Si comincia venerdì 27 novembre con Laura Miriello, che partendo dal suo ultimo libro, Sulle tracce dei Templari a Napoli, edito da Stamperia del Valentino, porterà il pubblico in un affascinante viaggio tra i luoghi e i simboli che testimoniano il passaggio dei Cavalieri del Tempio in città.

Secondo incontro venerdì 4 dicembre con Monica Zunica, che affronterà un tema molto attuale, quello dell’acqua, che quest’anno è il leit-motiv del Natale a Napoli, e che compare nel suo romanzo Tra le onde i giorni dimenticati, pubblicato dalla Compagnia dei Trovatori.

Venerdì 11 dicembre sarà la volta di Claudio Pennino, scrittore, poeta, cultore della lingua napoletana, come dimostrano le sue numerose pubblicazioni, tra le quali spicca Mettere ‘a bbona parola, vocabolario dei modi di dire partenopei edito da Intra Moenia, con il quale l’autore accompagna i lettori in un percorso di scoperta delle origini e dei significati dei modi di dire più diffusi, quelli che probabilmente tutti utilizziamo quotidianamente, senza sapere da dove vengano.

Ultimo incontro di questo primo ciclo quello di giovedì 17 dicembre con Annavera Viva, che nei suoi due romanzi editi da Homo Scrivens, Questioni di sangue  e il nuovissimo Chimere, attraverso le indagini di padre Raffaele, parroco della Sanità, e il suo vissuto quotidiano, presenta luci e ombre di uno dei quartieri più affascinanti e ricchi di storia della nostra città.

Gli incontri si svolgeranno tutti alle ore 18, e saranno ad ingresso libero; chi vorrà potrà gustare un aperitivo e intrattenersi piacevolmente mangiando qualche sfizio salato.

LASCIA UN COMMENTO