Beni confiscati, focus sul bilancio sociale mercoledì 22 a Casal di Principe.

0
108

DSCF1551Focus sul “bilancio sociale” domani a Casal di Principe (Caserta) nel bene confiscato alla camorra in via Giacosa e inaugurato due settimane fa dal presidente della camera dei Deputati Laura Boldrini.

Associazioni come Libera e il Comitato don Peppe Diana, e Coop sociali che gestiscono progetti su beni sottratti ai clan, seguiranno un vero e proprio momento formativo alla presenza di quattro docenti universitari che illustreranno le caratteristiche di un modello di bilancio sociale ed ambientale – strumento che mette insieme i dati economici e quelli di carattere sociali relativi ai risultati ottenuti nella comunità – e le modalità per la sua l’adozione. L’iniziativa è prevista nell’ambito del progetto “La Res” (acronimo di Rete Economia Sociale), l’ambizioso piano il cui obiettivo è promuovere, in un’ottica di rete, pratiche e filiere d’economia sociale attraverso l’uso dei beni confiscati alla camorra.

L’intervento prevede la definizione di un “Contratto di Rete”, un “Programma comune di rete” e un “Fondo di solidarietà”, al fine di rendere sostenibili i percorsi d’economia sociale attraverso l’uso dei beni cosiddetti “liberati”. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO