Biancaneve e i sette nani, attori e pupazzi insieme al Teatro dei Piccoli (Mostra d’Oltremare) il 10 ed 11 febbraio.

0
287

Biancaneve-e-i-sette-naniBiancaneve ed i sette nani” è il nuovo titolo in programma al Teatro dei Piccoli, nella Mostra d’oltremare di Napoli.

In scena per sole due repliche, martedì 10 e mercoledì 11 febbraio 2015 (ore 10), lo spettacolo è presentato dalla Compagnia I Guardiani dell’Oca di Chieti nella messinscena diretta da Zenone Benedetto che ne è anche interprete con Eliana de Marinis e Tiziano Feola (le musiche e i versi sono di Antonio Cericola, i pupazzi e le scene di Mario Mirabassi, Laura Pacini e Tiziano Feola, i costumi di Ettore Margiotta).

Della celebre fiaba popolare europea, il regista Zenone Benedetto, anche autore della riduzione teatrale, sceglie la versione più universalmente nota, quella scritta dai fratelli Jacob e Wilhelm Grimm nella seconda metà del 1800.

La storia della regina che muore dando alla luce una bimba “con i capelli scuri come l’ebano, la pelle bianca come la neve e le labbra rosse come il sangue” alla quale si dà il nome di Biancaneve è tra le più conosciute ed amate ed ha ispirato molteplici riduzioni per il cinema,  tra film e cartoon, e per il teatro, d’attore, di figura e perfino d’opera. In questo caso si sceglie una felice contaminazione tra i generi portando sulla scena uno spettacolo che utilizza differenti registri, realizzando così una favola musicale con attori e pupazzi.

Tra le bellissime scenografie, ideate e poste in opera da Mario Mirabassi, celebrato maestro del teatro italiano (costruttore anche dei pupazzi utilizzati, e qui coadiuvato da Laura Pacini e Tiziano Feola), la vicenda dipana le sue maglie un un’atmosfera che conserva uno stupore e una magia da vecchia fiaba,  di quelle che in altre epoche si leggevano ai nipotini davanti a un camino acceso.

Lo spettacolo è inserito nella programmazione del Teatro dei Piccoli, il nuovo spazio dedicato all’infanzia ed alla gioventù, aperto per iniziativa del Comune di Napoli e della Mostra d’Oltremare ed affidato per la direzione artistica e la gestione a Le NuvoleI TeatriniProgetto Sonora e CineTeatro La Perla.

LASCIA UN COMMENTO