BioTest gratuiti per i nostri amici a quattro zampe, Daphne Lab lancia un’iniziativa per sensibilizzare sull’annoso problema dell’abbandono di animali in estate.

0
68

logo_Daphne_pointDaphne LabLaboratori di Biotest Intolleranze Alimentari e Biotest di Nuova Generazione, è un’azienda presente da oltre dieci anni sul territorio nazionale, dove opera prevalentemente nel settore dei BioTest di terza generazione.

Il laboratorio di Villaricca, uno dei più grandi e qualificati d’Italia, che di recente si è affacciato anche sui mercati esteri di nazioni quali Croazia, Spagna, Israele e Canada, la cui direzione ha da sempre rivolto la propria attenzione verso importanti tematiche sociali e culturali, ha ideato un nuovo progetto di sensibilizzazione rivolto agli animali domestici che ogni anno, tra i mesi di luglio e agosto, vivono il terribile fenomeno dell’abbandono.

L’azienda, com’è noto, effettua BioTest di Intolleranze Alimentari su adulti e bambini, ma da alcuni anni anche biontolleranze veterinarie su cibi per cani e gatti. Per tale motivo, in funzione di una marcata presa di coscienza del problema, Daphe Lab ha deciso di offrire a tutti coloro che effettuano un BioTest di intolleranze alimentari presso i propri laboratori, un’analisi gratuita anche per gli amici a quattro zampe.

L’iniziativa durerà tutta l’estate, fino al 15 settembre. Questo progetto nasce dalla volontà di favorire una migliore integrazione degli animali domestici (cani, gatti ma non solo) all’interno delle famiglie che li adottano, anche attraverso l’iniziativa privata di imprese qualificate. Il risultato che si auspica ottenere è quello di smuovere le coscienze collettive, e soprattutto delle istituzioni, nella direzione virtuosa del rispetto nei confronti di animali che diventano, vivendo insieme a noi, parte fondamentale del nostro patrimonio affettivo.

A tal proposito il Dr. Luigi Di Vaia, manager di Daphne Lab, ha dichiarato: “Per la nostra azienda un amico a quattro zampe è parte integrante di una famiglia. Come è impensabile immaginare una mamma che abbandona il proprio bimbo solo perché deve andare in un villaggio vacanze, così non riesco a credere che l’essere umano possa giungere a compiere simili azioni abbandonando un animale indifeso sul ciglio della strada. Purtroppo dopo anni di lotta mediatica esistono ancora casi assurdi di abbandono: è proprio in quel frangente, purtroppo, che si misura la distanza tra l’Essere Umano e la bestia che è dentro di noi”.

I Daphne Point in Campania.

LASCIA UN COMMENTO