Bontà, fratellanza e spiritualità fraterna messe in pratica a Ischia.

0
128

Una serie di iniziative per rendere partecipi tutti ad un messaggio di fratellanza, che certamente a Natale non può e non deve mancare, sono state ideate e realizzate dal maestro pizzaiolo Pasquale Parziale che di comune accordo con Padre Luigi Trani, ed il sostegno morale di Pietro Lagnese Vescovo di Ischia, unitamente al Comune di Barano ha offerto, a oltre 60 persone qualche giorno prima del Santo Natale ed il giorno della vigila a tantissime persone, un bel pranzo elaborato da eccellenti chef ed eccellenti pizze e baccalà fritto specialità del maestro Parziale.

Tutto è nato dalla ”Associazione culturale amici di Buonopane” comune dell’isola d’Ischia che vanta anche diverse frazioni come quella di Piedimonte dove si è dato vita al pranzo che ha voluto significare simbolicamente un augurio, per la grande giornata del 25 dicembre, a tutti gli esseri umani senza distinzione di sesso o categoria sociale. Il consigliere comunale del comune che ha ospitato l’evento, Raffaele Di Meglio, che è anche segretario del sodalizio anzi citato, ci ha detto: “il comune di Barano, per promuovere il proprio territorio, organizza con successo da ormai cinque anni il Pizza Festival, nel mese di Agosto, con la partecipazione di artisti come Michele Zarrillo, Gigi Finizio, Enzo Gragnaniello che richiamano le presenze di migliaia  di persone, quest’anno oltre cinquemila, da tutta l’isola, ma anche di turisti sia stranieri che della nostra penisola.

Anche per il Santo Natale il comune di Barano organizza un presepe che rappresenta, per tanti, un’attrazione e quest’anno su proposta di Pasquale Parziale, con il parroco Luigi Trani e don Franco Mattera -parroco di Buonopane- abbiamo voluto, con l’associazione della quale faccio parte, portare in tanti desiderosi di un sorriso in più, il piacere di gustare un pranzo realizzato con arte e principalmente con gusto da grandi artefici del settore che si sono espressi con il buon cibo d’una volta, nell’assoluta semplicità, il tutto per un riferimento e rispetto di quei valori che nostro Signore e suo figlio Gesù Cristo chi hanno insegnati a vivere”.

Tanti sono stati gli artefici di una giornata particolare dove nei locali “La casa degli Angeli” della parrocchia di Piedimonte, gli ospiti della kermesse hanno potuto gustare gli squisiti cannelloni elaborati da Aldo Napoleone patron-chef  del ristorante  “da Maria” a Carta Romana, come anche i polli cotti allo spiedo con fuoco di legna e patate al forno, a cui hanno fatto seguito vari dolciumi. Con la disponibilità del noto ristorante-pizzeria “da Carusino” di Ischia che ha messo a disposizione l’intera struttura per cucinare tutto, il buon pane offerto dal panificio “Ferrari” ed altri sponsor come la “Conad” supermercati e la pizzeria “da Enzo”, sono scesi in campo per collaborare alla perfetta riuscita della manifestazione insieme a Pasquale Parziale e Raffaele Di Meglio, Angelo Sorbo, Giovannangelo Di Meglio, gli chef Antonio Caruso, Ivan Matarrese, Giovan Giuseppe Di Costanzo e l’intero gruppo di iscritti al sodalizio.

Ancora una volta il maestro pizzaiolo Pasquale Parziale è riuscito nel suo intento di beneficenza, con il suo gran cuore unito ad un incessante impegno di proselitismo per l’unione delle comunità ed il volere regalare un momento di gioia in più a tutti, cosa che ha sempre fatto e ricordiamo quando a Nisida portava persino le derrate per insegnare a fare la pizza ai ragazzi dei corsi “Punto e….a capo” al fine di offrire ai più meritevoli un domani migliore e di recupero della propria vita.

Tutto questo, come suo stile ed abitudine di essere non protagonista per i tanti titoli di vittorie in concorsi di settore, tanto per citarne uno il titolo di “Campione del mondo dell’STG” conquistato a Salsomaggiore Terme nel 2016, ma protagonista di vita per il bene dell’umanità.

LASCIA UN COMMENTO