Boom finale per la quarta edizione della “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei”, appuntamento sabato 16 e domenica 17 al Fusaro.

0
61

La quarta edizione della “Festa del Mandarino  dei Campi Flegrei”, con la sua nuova formula itinerante, con i successi ottenuti quest’anno ancor più che nelle sue tre precedenti edizioni svoltesi esclusivamente a Bacoli, dopo la tappa a Napoli il 19 e 20 dicembre, nel Chiostro di Santa Maria La Nova e la trasferta a Lacco Ameno il 28, 29 e 30 dicembre, all’interno di Villa Arbusto, torna nella sua location di partenza: Bacoli il 16 e 17 gennaio , all’Ostrichina nel Parco Vanvitelliano del Fusaro. Un calendario di eventi, veramente encomiabile, svoltosi nell’arco temporale della maturazione del Mandarino, una delle eccellenze dei Campi Flegrei, ha destato o ridestato l’attenzione dei tanti partecipanti organizzatori e pubblico che con grande interesse hanno seguito i primi due appuntamenti e si apprestano a seguire la fase finale.

L’evento è organizzato dall’associazione l’Immagine del Mito, presieduta da Domenico Ferrante che si è reso artefice della promozione del Mandarino dei Campi Flegrei con questa particolare festa, unitamente alle tante altre iniziative attuate ed in programma di attuazione con l’obiettivo di ridare lustro ad un prodotto tipico e simbolico della zona dei Campi Flegrei: il Mandarino e tutte le alte eccellenze che questa terra, cuore di una Campania Felix, ha sempre storicamente espresso.

L’immagine del mito è patrocinata dalla Città Metropolitana di Napoli, dai comuni di Bacoli, Lacco Ameno, Monte di Procida, Procida, Pozzuoli e Quarto, e prosegue le sue iniziative per il Mandarino dei Campi Flegrei, il buon agrume locale che il Ministero delle Politiche agricole e forestali ha incluso nell’elenco dei prodotti di tradizione della Regione Campania insieme al liquore derivato. Le aziende agricole che hanno aderito all’iniziativa accoglieranno i visitatori per mostrare i propri prodotti. Allo stesso modo, nei giorni 16 e 17, come a Napoli e a Lacco Ameno, si terranno vari eventi, convegni, incontri con esperti e studiosi, mostre e proiezioni di video, degustazioni di cibi e bevande al mandarino; inoltre i bar, gli alberghi ed i ristoranti aderenti alla kermesse, offriranno ai clienti, ad un prezzo speciale, piatti al mandarino. Il più apprezzato sarà premiato, mentre i clienti parteciperanno ad una lotteria attraverso la pagina facebook.

Il programma completo potrà essere visionato all’indirizzo: http://www.immaginedelmito.com/festa-del-mandarino-.html

Come per i precedenti due appuntamenti della Festa del Mandarino dei Campi Flegrei, numerosi saranno gli interventi di personaggi esperti dell’alimentazione, nutrizionisti, produttori dei prodotti dei Campi Flegrei ed autorità varie. Ricordiamo ad esempio quello dell’archeologa Anna Abbate, che a capo del gruppo archeologico Kyme, che si occupa della conservazione e della valorizzazione dell’intero patrimonio culturale flegreo ha già relazionato su tutto quello che è la sana alimentazione attraverso la storia dell’uomo, in un percorso denominato “Archeonutrizioni”. Progetto che unitamente a quello della presidente dell’associazione “L’orto consapevole” Patrizia Isita, è proiettato nella divulgazione della cultura alimentare e del potere del cibo attraverso la divulgazione e informazioni atte ad indirizzare la popolazione nella consapevole scelta dei cibi, partendo dalla storia dell’uomo attraverso il cibo.

Interessante anche la creazione di una serie di prodotti cosmetici di assoluta naturalezza realizzati dal chimico e imprenditore, Nunzio Mancino che  estraendo, dal frutto del mandarino, il principio attivo di  quattro varianti di olii essenziali  crea prodotti cosmetici e, con quello che rimane dei prodotti, realizza  una linea alimentare che ha denominato Profumi e Gusti di Napoli.

Emblematica è anche la presenza del Partner del progetto: l’Associazione Scugnizzi che da oltre dieci anni opera con gli istituti di pena minorili campani e con il centro di giustizia minorile, realizzando progetti che favoriscano l’inserimento lavorativo dei ragazzi durante e dopo il periodo detentivo. A tal proposito  il presidente dell’associazione Antonio Franco ha affermato: “il nostro progetto primario è: Finché c’è pizza c’è speranza” al quale nella sua decima edizione, stanno lavorando molti dei nostri ragazzi ed in collaborazione col laboratorio Leopoldo, l’Associazione Scugnizzi presenta l’ultima creazione culinaria dei giovani che aderenti al progetto hanno realizzato  “Il Ciortino”, un biscotto a forma di corno, i cui proventi andranno a finanziare delle borse di lavoro destinate ai giovani a rischio”.

Come a Napoli ed a Lacco Ameno sarà presente la mostra fotografica curata dal fotografo Mariano Stellatelli, che ha come ambientazione la Casina Vanvitelliana di Bacoli ed è stata realizzata con la partecipazione di alcuni giovani dell’Accademia delle Belle Arti per far si che  questi potessero esprimersi e far sentire la propria voce ed esaltare l’aspetto scolastico, più che quello di professionista della fotografia.

Sabato 16 ore 10,30 interverrà anche il Dr Italo Santangelo dell’ Ass.to Agricoltura Regione Campania sul tema.”Gli Agrumi e le coltivazioni dei Campi Flegrei”, al quale seguirà, sempre per la Regione Campania, l’intervento di  Ferdinando Gandolfi per “Il Piano d i Sviluppo Rurale 2014-2020 della Campania” e sarà poi la volta di  Nunzio Mancino che tratterà “La Fitocosmesi”. L’altrettanto nutritissimo programma di Domenica 17 prevede “ARCIMBOLDO” scultura realizzata dal Progetto RotalArte- laboratorio creativo condotto da Riccardo Dalisi – Ludoteca dell’Ospedale SS.Annunziata, “Volare sui Campi Flegrei”– filmato dell’Associazione Lux in Fabula e-Agricoltura e Marketing Territoriale -”Madre Cuma” alle ore 10,30 con l’Arch. Francesco Escalona e Promos Ricerche con l’Ing. Attilio Montefusco. Alle ore 11,30 avrà luogo una presentazione di Antonio Mancino, supportato da video di Vincenzo Salemme, dell’iniziativa di un gruppo di associazioni dell’area Flegrea per il concorso finalizzato alla individuazione di un : “simbolo/ logo/ bandiera dei Campi Flegrei” . Significativo sarà alle ore 13 nella giornata del 17, il previsto intervento delle istituzioni locali attraverso la presenza di Josi Della Ragione Sindaco di Bacoli  e Gennaro Di Fraia Assessore al Turismo del Comune della stessa cittadina. Fra i principali collaboratori di questa lodevole iniziativa annuale portata avanti, con sempre maggiore impegno ed abnegazione, da Domenico Ferrante con Promos Ricerche “L’Immagine del Miro”, ricordiamo la Proloco Città di Bacoli, l’Associazione Cumanova, l’Associazione Scugnizzi, l’Azienda Agrivinicola IV Miglio di Verde Raffaele e Caffè Delizia.

LASCIA UN COMMENTO