Carabinieri scoprono ambulatorio abusivo gestito da cinese a Terzigno, condizioni igieniche “disumane”.

0
65

Ambulatorio clandestino cinese scoperto nel centro di NapoliAttrezzi non sterilizzati, farmaci di provenienza sconosciuta, lettini di fortuna, attrezzature mediche di ogni sorta lasciate sul pavimento. É quanto hanno scoperto i carabinieri a Terzigno (Napoli) in un ambulatorio medico allestito da una cittadina cinese in un’abitazione privata. I militari della locale stazione insieme ai colleghi del Nas hanno riscontrato condizioni igieniche disumane.

La donna è stata denunciata a piede libero per esercizio abusivo della professione medica, gestione di ambulatorio medico senza autorizzazione sanitaria, immissione sul territorio nazionale di farmaci senza autorizzazione.

Al momento dell’irruzione è stata trovata una giovane donna ‘ricoverata’ su una sdraio, alla quale si stava somministrando una flebo con un pesante farmaco antibiotico. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO