Caso Quarto, Di Battista: il Pd ci attacca per coprire condanna Ozzimo per Mafia Capitale.

0
50

++ Banche: Di Battista, da M5S mozione sfiducia per Boschi ++“Provano a confondere le acque. Infangano perché sono abituati ad avere fango addosso. Spaventano perché sono terribilmente spaventati. E sarà sempre peggio. Da qui alle amministrative i loro attacchi si intensificheranno”. Lo scrive il deputato M5s Alessandro Di Battista su Fb.

In un post intitolato “Accusano noi ma condannano loro!” e condiviso anche da Luigi Di Maio, il deputato romano sottolinea le novità dell’inchiesta Mafia Capitale.

“Proprio oggi, mentre il PD fa partire l’ennesima macchina del fango contro il M5S, viene condannato Ozzimo (ex-assessore PD a Roma) per Mafia Capitale” scrive Di Battista che aggiunge: “Che pena, hanno favorito la crescita di fenomeni mafiosi nella Capitale, candidano condannati ovunque, hanno salvato dall’arresto il senatore NCD Azzollini, fanno leggi anti-corruzione che di ‘anti’ hanno solo il nome e ancora parlano”. Il componente del ‘direttorio’ M5s detta la linea: “Rispondiamo colpo su colpo ma parliamo di temi. Di reddito di cittadinanza. Di sovranità monetaria. Di trasparenza sulle banche. Di legge anti-corruzione. Sono le nostre soluzioni. La strada è lunga. Ma – conclude – è quella giusta”.

A Quarto il M5S “ha espulso De Robbio prima ancora che fosse indagato ed oggi è parte lesa. Fa francamente ridere che sia il Pd, che con la mafia ci è andato a braccetto finora, a ergersi a cattedra morale della politica”.  Abbia la decenza di restare in silenzio”. Così il M5S sul caso delle intercettazioni a Quarto. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO