Il centro storico di Napoli a Pasqua e Pasquetta.

0
80

T-06014ecf1cf71d83acf7061be570e9ce-698x393Un fine settimana da trascorre passeggiando nel centro storico alternando la visita tra i numerosi monumenti cittadini. In particolare sarà assicurata l’apertura domenica e lunedì in Albis fino alle 14.00 del Castel Nuovo e della Ruota SS. Annunziata, del Cimitero delle Fontanelle fino alle ore 17.00, delle  chiese di S. Lorenzo Maggiore, S.Pietro a Maiella, S.Chiara S.Angelo a Nilo, S.Caterina a Formiello, S.Eligio Maggiore, S. Giovanni a Mare, Regina Coeli, Giovanni a Carbonara, S.Paolo Maggiore, SS. Apostoli, fino alle ore 13.

Anche il Convento di San Domenico Maggiore sarà aperto il giorno di Pasquetta fino alle ore 19 (rimarrà chiuso la domenica) dove oltre alla mostra “Il Bello o il Vero” sarà possibile visitare la mostra anch’essa di sculture che domani inaugura nell’ambito del ciclo di attività per la scoperta dell’800 napoletano, “Giovanni Tizzano. Anteprima del Novecento“.

L’Assessorato alla Cultura e al Turismo offrirà inoltre ai visitatori del centro un grande spettacolo di Campane dal titolo “Campana Sonus” che si svolgerà domenica e lunedì alle ore 17 nel cortile di Santa Chiara (di seguito comunicato). Ed inoltre ad animare le visite saranno posizionate 7 postazioni musicali avanti ad alcuni monumenti del centro le mattine del 5 e del 6 aprile.

I musei statali inoltre, aderendo alla “domenicalMuseo” saranno visitabili gratuitamente la domenica e alcuni aperti anche il lunedì. Di seguito l’elenco:

– Museo Archeologico Nazionale, domenica e lunedì fino alle ore 19.30
– Palazzo Reale Napoli, domenica e lunedì fino alle ore 20.00

– Parco e Tomba di Virgilio, domenica fino alle ore 17.00
– Bosco di Capodimonte, domenica fino alle ore 18.00
– Certosa e Museo di San Martino, domenica e lunedì fino alle ore 19.30
– Museo Pignatelli, domenica e lunedì fino alle ore 14.00
– Museo di Capodimonte, domenica e lunedì fino alle ore 18.30
– Castel Sant’Elmo, domenica e lunedì fino alle ore 19.30

L’intera giornata di sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 13.30 trenta ragazzi universitari contraddistinti dalla pettorina ufficiale con la scritta “Welcome to Naples” e il logo del Comune di Napoli si aggireranno lungo i decumani, via Toledo, tra il Maschio Angioino e il Molo Beverello e intorno alla Stazione Centrale per offrire ai turisti che ne avranno bisogno una prima accoglienza, indicazioni e informazioni utili. I giovani coinvolti dal Comune di Napoli in questa iniziativa sono in grado di parlare in inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese, giapponese e russo.

 

LASCIA UN COMMENTO