Il Coisp: Pd fa pubblicità ingannevole sugli 80€ ai poliziotti.

0
128

RAIMONDI GIUSEPPE COISP CAMPANIANella nottata di ieri personale della sezione Volanti della Questura di Napoli traevano in arresto due pluripregiudicati responsabili di un furto autovettura, al termine di un rocambolesco  inseguimento  e di una rapida attività investigativa. I due erano condotti nel carcere di Poggioreale.

Sull’episodio è intervenuto Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Regionale del Sindacato Indipendente di Polizia COISP, il quale ha dichiarato: “Nonostante le umiliazioni di questi ultimi giorni ricevuti  dal Partito Democratico che espone cartelloni con pubblicità ingannevole in tutte le città, con i quali si vanta di aver aumentato lo stipendio alle Forze dell’Ordine di 80 euro , fatto assolutamente non vero in quanto si tratta di un c.d. ‘Bonus’ non strutturale ed esentasse per un anno che definiamo  praticamente a nero, i poliziotti dell’Ufficio Volanti della Questura , che mi pregio di conoscere personalmente, hanno dato l’ennesimo esempio di senso del dovere e spirito di abnegazione riuscendo ad arrestare, al termine di un inseguimento rocambolesco in un rione popolare di Napoli , un ladro di autovetture e ad individuare il complice al termine di una veloce attività di indagine, assicurando i due alle patrie galere. Il nostro compito istituzionale termina all’ingresso del carcere – continua Raimondi – ora la palla passa alla Magistratura che deve garantire la certezza della pena; siamo stanchi di arrestare sempre gli stessi pregiudicati che di volta in volta trascorrono poche ore in cella tornando puntualmente a delinquere. In questi giorni alla città partenopea è stato assegnato il triste primato in quanto a furti di autovetture, uno dei reati predatori più fastidiosi e dannosi per i cittadini che in un attimo vedono volatilizzato uno sforzo economico notevole. A Napoli , come ribadiamo da tempo, non abbiamo bisogno dell’Esercito per vigilare , occorre incrementare il numero delle forze dell’ordine e garantire sopratutto la certezza della pena; con questi due fattori , sono certo, si risolverebbero molti problemi. Anche questa notte gli operatori di volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della questura partenopea, con non pochi rischi,  hanno tratto in arresto altri due ladri incalliti . Sono risultati eccellenti che molto spesso, se non sempre , vengono vanificati con condanne a pena alternative o nella peggiore delle ipotesi con cumuli di reati e pena sospesa, restituendo di fatto il delinquente alla società come libero cittadino. ”

Anche Giulio Catuogno, leader partenopeo del Coisp ha dichiarato: “ Complimenti ai colleghi delle volanti per l’impegno profuso nel controllo del territorio che, in poche ore, ha consentito loro di assicurare alla giustizia altri quattro delinquenti, dando così risposte concrete ai cittadini che , in una città difficile come Napoli, sentono il bisogno di sicurezza. Le forze dell’ordine sono l’ultimo baluardo a difesa dei diritti civili, ma sembra che al Governo tutto ciò non interessi visto che continua a mortificare il Comparto da ormai troppi anni”.

LASCIA UN COMMENTO