Il Coisp premia la vedova del Carabiniere Tiziano Della Ratta, ucciso a Maddaloni mentre sventava una rapina.

0
42

IMG-20151205-WA0008Nella giornata di ieri 5 dicembre, alle ore 17.30,  si è svolta presso la sala consiliare del Municipio di Bellona la manifestazione dal titolo “Ambiente, Cultura e Legalità “ nella sua IX edizione, organizzata dalla Dea Sport Onlus.

Numerosi esponenti delle Istituzioni, Militari e civili hanno partecipato all’evento, fra i quali  elementi di spicco sono stati: Gianfranco Paglia ed Andrea Adorno, entrambi Medaglie d’oro al Valor Militare; Don Merola, impegnato da sempre nella lotta alla illegalità;  la moglie del collega Appuntato dei Carabinieri Tiziano Della Ratta, alla quale è stata conferita una medaglia d’oro alla Memoria del defunto marito .

Tra gli altri ospiti, era presente la delegazione del Sindacato di Polizia Coisp guidata dal Segretario Generale Regionale Giuseppe Raimondi  il  quale,  prendendo spunto dal tenore del dibattito,  ha commentato: “ Mi sento onorato di aver avuto occasione di presenziare  a questo evento in una bella location quale è la città di Bellona. Questo dibattito dal tema: Legalità, Cultura, Sport  – continua il leader regionale campano –  è importante giacché nello stesso si ravvisa l’opportunità e l’utilità di sensibilizzare    l’opinione pubblica su un  tema fondamentale quale  è quello della legalità a tutti i livelli e noto con piacere che proprio tale tematica sia estesa a tutti i campi del vivere quotidiano, compresi i ragazzi in età scolastica; a conferma di ciò la presenza, fra noi stasera, di rappresentanze di vari Istituti scolastici del comprensorio Casertano. Mi sento ancor più onorato  di aver avuto l’occasione di conoscere e porgere i nostri saluti alla vedova del collega Tiziano Della Ratta , morto circa tre anni fa per mano di delinquenti che senza esitare, nel compiere una rapina, hanno esploso colpi d’arma da fuoco verso i Carabinieri intervenuti sul posto colpendo, purtroppo,  mortalmente il collega Della Ratta. Noi del Coisp, nell’immediatezza del fatto, facemmo sentire il nostro mesto  grido di sofferenza  di legalità e giustizia. – Giuseppe Raimondi , visibilmente commosso , rivolgendosi alla vedova Della Ratta , dice: “Ricordo il tragico episodio come se fosse oggi , la notizia ci scosse tutti. A noi piace la vita che facciamo, la facciamo per scelta,  con dedizione, ma certamente non ci siamo arruolati e non abbiamo firmato per essere ammazzati da questi balordi delinquenti . La mia attenzione va, oggi come ogni  giorno, a tutti coloro che pagano in prima persona, dal nostro collega Nicola Barbato agli illustri esponenti delle Istituzioni Militari qui presenti,  e a coloro che hanno pagato con la propria vita la dedizione e l’abnegazione al proprio lavoro ed al proprio Paese. Ecco perché, in ogni occasione, ricordo ai nostri governanti che la sicurezza non dev’essere considerata una spesa ma un investimento. Associandomi alle parole di Don Merola : basta con i tifosi della legalità, che pure servono, abbiamo bisogno dei giocatori della legalità, abbiate il coraggio di schierarvi dalla nostra parte, abbiate il coraggio di giocare con noi ‘Insieme per la Legalità !’

Al termine della Cerimonia il sindacalista di polizia Giuseppe Raimondi si è soffermato a lungo con gli organizzatori dell’evento, avendo con essi uno scambio di opinioni e pareri sulla tematica. Il Coisp ha ricordato ai presenti che le Forze dell’Ordine e la Magistratura lavorano quotidianamente con abnegazione portando eccellenti risultati nonostante i carenti strumenti di cui dispongono: dalla scarsezza dei mezzi fino alla mancanza della carta per le fotocopie.

LASCIA UN COMMENTO